Eso Società Benefit Arl, società specializzata nella gestione rifiuti

Ultime novità sul SISTRI: Sotto i 10 dipendenti non obbligo iscrizione

30/04/2014

813933858636304 2621787051554373187 n

Imprese al di sotto dei 10 dipendenti escluse dall'obbligo di adesione e proroga del versamento del contributo annuale al 30 giugno 2014

Il ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti ha firmato il decreto ministeriale che esclude l'obbligo di aderire al Sistri, il Sistema di tracciabilità dei rifiuti, per le imprese al di sotto dei 10 dipendenti.

Gli enti e le imprese produttori iniziali di rifiuti speciali pericolosi obbligati ad aderire al SISTRI sono:

- gli enti e le imprese produttori iniziali di rifiuti speciali pericolosi da attività agricole e agroindustriali con più di dieci dipendenti. Restano esclusi, indipendentemente dal numero di dipendenti, gli enti e le imprese che conferiscono i propri rifiuti a circuiti organizzati di raccolta;

- gli enti e le imprese con più di dieci dipendenti produttori iniziali di rifiuti pericolosi;

- gli enti e le imprese produttori di rifiuti speciali pericolosi che effettuano attività di stoccaggio;

- gli enti e le imprese che effettuano attività di raccolta, trasporto, recupero, smaltimento dei rifiuti urbani della Regione Campania;

- gli enti e le imprese produttori iniziali di rifiuti speciali pericolosi da attività di pesca professionale e acquacoltura con più di dieci dipendenti. Sono escluse, indipendente dal numero di dipendenti, enti e imprese iscritti alla sezione speciale "imprese agricole" del Registro delle imprese che conferiscono i propri rifiuti a circuiti organizzati di raccolta.

Per gli enti e le imprese produttori iniziali di rifiuti speciali pericolosi che non sono obbligati ad aderire al SISTRI e che non vi aderiscono volontariamente rimangono fermi gli adempimenti e gli obblighi relativi alla tenuta dei registri di carico e scarico del formulario di identificazione.

Tra le altre novità del decreto si evidenziano le misure relative ai trasporti intermodali, che vedono accorciato il termine massimo di durata del deposito preliminare alla raccolta da 45 a 30 giorni, e alla Regione Campania.
Per quanto riguarda il pagamento del contributo di iscrizione al sistema per il 2014, il provvedimento fissa il termine ultimo per il versamento al prossimo 30 giugno, nella misura e nelle modalità previste dalle disposizioni vigenti. Dopo aver effettuato il pagamento gli operatori dovranno comunicare al SISTRI gli estremi di pagamento esclusivamente tramite l'accesso all'area "gestione aziende" del portale SISTRI.

Gli obblighi di comunicazione al SISTRI previsti dalla vigente normativa sono assolti esclusivamente per mezzo dei canali di contatto telematico indicati sul sito www.sistri.it

Verranno effettuati nei prossimi giorni dei tavoli tecnici di approfondimento tematico, con i rappresentanti delle associazioni di categoria e con gli operatori interessati, finalizzati a valutare eventuali ulteriori semplificazioni possibili che riguarderebbero la micro raccolta, la compilazione off line ed in modalità asincrona delle schede SISTRI, la modifica e l'evoluzione degli apparati tecnologici.

Torna all'elenco delle news

Eso contatti

  • Via Giuseppe Ungaretti 27
    | 20090 OPERA MI

  • T (+39)02.530.111 R.A.
    F (+39)02.530.11.209

  • info@eso.it

Numeri verdi

  • Assistenza tecnica
  • informazioni commerciali
  • Servizio prese

Dati fiscali

  • Società Benefit arl
    Capitale Sociale Euro 300.000,00

  • P.IVA IT 13288930152 - C.F. 13288930152
    R.E.A. 1636344

  • PEC info@pec.esoweb.it

Iscrizioni albo

  • Iscritto all'Albo Nazionale Gestori Ambientali
    Iscrizione n° MI31797 - Sezione Regione Lombardia

    Iscritto all'Albo Nazionale per il Trasporto Conto Terzi
    Iscrizione n° MI-0884798-E.

Certificazioni

certificazione ido 9001 + 14001 certificazione 18001 + ohsas
certificazioni it