Eso Società Benefit Arl, società specializzata nella gestione rifiuti

Il 30 aprile scade il termine per la compilazione del Mud

30/03/2015

MUD 2015 1024 jpg

Il 30 aprile 2015 scade il termine entro cui produttori, commercianti e gestori di rifiuti, compresi quelli che operano con il SISTRI, e fornitori di apparecchiature elettriche ed elettroniche dovranno effettuare la comunicazione annuale Mud relativamente a residui e beni oggetto delle loro attività nel corso del 2014.

Ricordiamo che le categorie dei soggetti che sono tenuti alla denuncia sono scandite dalle sei sezioni previste dal nuovo Dpcm 2014:

- Comunicazione rifiuti

- Veicoli fuori uso

- Imballaggi

- Raee

- Rifiuti urbani, assimilati e raccolti in convenzione

- Produttori di Aee

Sono obbligati alla comunicazione rifiuti in particolare: 

- Enti e imprese produttori iniziali di rifiuti pericolosi (ad eccezione di imprese agricole con fatturato annuo <=8 mila euro) e qualora aventi più di 10 dipendenti, produttori iniziali di rifiuti non pericolosi ex articolo 184 (ossia da lavorazioni industriali e artigianali, da attività di recupero/smaltimento di residui prodotti da trattamento acque e abbattimento fumi);

- Soggetti che effettuano raccolta e trasporto rifiuti a titolo professionale (cioè prodotto da terzi); enti ed imprese che effettuano operazioni di recupero e smaltimento rifiuti (compresi i "nuovi produttori", cioè coloro che ex articolo 183 effettuano operazioni di pretrattamento, di miscelazione o altre operazioni che modificano natura o composizione dei rifiuti); commercianti e intermediari di rifiuti senza detenzione.

Sono tenuti alla stessa comunicazione rifiuti i gestori degli impianti portuali di raccolta e del sevizio di raccolta dei rifiuti prodotti dalle navi e dei residui del carico.

Sono esclusi dalla comunicazione i produttori che conferiscono i rifiuti speciali al servizio pubblico di raccolta previa convenzione, gli operatori del settore estetico, i distributori e gestori di centri assistenza Aee che ritirano "uno contro uno" i Raee e i relativi trasportatori.

La modulistica prevista dal Dpcm 17 dicembre 2014 presenta alcune novità. Tra le più importanti l'obbligo di dichiarare separatamente in base alla  destinazione finale (recupero o smaltimento) i rifiuti ancora in giacenza presso la struttura al 31 dicembre 2014 (novità prevista nei moduli delle comunicazioni rifiuti, veicoli fuori uso, imballaggi e Raee) e una maggiore analiticità nella descrizione dello stato fisico, dei residui prodotti o gestiti, con l'esordio della nuova voce "vischioso e sciropposo" nella scheda comunicazione rifiuti.

Gli stessi soggetti che sono tenuti alla dichiarazione Mud sono anche coloro che utilizzano, per obbligo di legge o per base volontaria, il nuovo sistema di tracciamento telematico dei rifiuti. La prescrizione deriva dal provvedimento che obbliga fino al 31 dicembre 2015 i soggetti operanti in SISTRI ad osservare anche le regole sul tradizionale tracciamento dei rifiuti imposte dagli articoli 189 (Mud), 190 (registri di carico/scarico), 193 (Formulario di Identificazione Rifiuti).

La presentazione della dichiarazione dovrà essere effettuata per via telematica secondo le istruzioni del Dpcm 17 dicembre 2014, con l'opzione di una modalità semplificata (inoltro della modulistica cartacea) per i piccoli produttori iniziali di rifiuti (non più di 7 tipologie di rifiuti per unità locale, con utilizzo fino a tre trasportatori e fino a tre destinatari finali).

ESO si propone per la compilazione e presentazione del presente modello con le seguenti modalità:

ESOMUD - Servizio di MUD on-line. Il servizio garantisce la compilazione del Modello Unico di Dichiarazione Ambientale, sulla base dei dati del registro di Carico e Scarico o sulla base dei dati comunicatici direttamente dal cliente. ESOMUD garantisce un servizio completo, dalla compilazione del Modello Unico, all'invio per via telematica alla Camera di Commercio competente, esclusivamente tramite il sito www.mudtelematico.it/

Per informazioni sul presente servizio potete contattare l'ufficio commerciale ESO al numero verde 800-854481 oppure via e-mail: commerciale@eso.it

 

 

Torna all'elenco delle news

Eso contatti

  • Via Giuseppe Ungaretti 27
    | 20090 OPERA MI

  • T (+39)02.530.111 R.A.
    F (+39)02.530.11.209

  • info@eso.it

Numeri verdi

  • Assistenza tecnica
  • informazioni commerciali
  • Servizio prese

Dati fiscali

  • Società Benefit arl
    Capitale Sociale Euro 300.000,00

  • P.IVA IT 13288930152 - C.F. 13288930152
    R.E.A. 1636344

  • PEC info@pec.esoweb.it

Iscrizioni albo

  • Iscritto all'Albo Nazionale Gestori Ambientali
    Iscrizione n° MI31797 - Sezione Regione Lombardia

    Iscritto all'Albo Nazionale per il Trasporto Conto Terzi
    Iscrizione n° MI-0884798-E.

Certificazioni

certificazione ido 9001 + 14001 certificazione 18001 + ohsas
certificazioni it