Eso Società Benefit Arl, società specializzata nella gestione rifiuti

Siamo arrivati al traguardo di 200 numeri... nell'era dell'Antropocene!

24/10/2016

image001

Con quella di oggi, del 20 ottobre 2016, la GoGreen Newsletter raggiunge la sua uscita numero 200! Il primo numero è uscito quasi 8 anni fa, il 5 febbraio del 2009.

La GoGreen Newsletter è nata per dare spazio a temi ambientali ed ecologici. All'interno dei vari numeri abbiamo sempre cercato di proporre notizie aggiornate e di parlare di iniziative che potevano interessare i nostri lettori. Abbiamo parlato di innovazione, tecnologia, sostenibilità, riciclo e di normative ambientali, ma anche di inquinamento e di disastri ambientali. Abbiamo condiviso insieme iniziative e progetti importanti realizzati da noi nel rispetto e nella salvaguardia dell'Ambiente.

Attraverso la GoGreen Newsletter, siamo andati ad approfondire le campagne di associazioni come Greenpeace, Wwf o Legambiente, dando loro visibilità per la difesa del pianeta. Vi abbiamo dato consigli pratici su come vivere più in armonia con l'ambiente nella vostra quotidianità, cercando di mantenere uno stile di vita che non lo danneggi. Abbiamo confrontato le economie dei vari stati del Mondo soffermandoci sui percorsi  intrapresi da ognuno di essi verso gli obiettivi di sostenibilità.
Raggiungere questo importante traguardo è stato possibile solo grazie a voi, cari lettori.

E proprio con voi che ci avete seguito fino ad oggi volevamo condividere una riflessione che ha dato il via al Convegno organizzato da noi al Salone Ambiente Lavoro di Bologna, e che si è concluso nella mattinata di oggi. La riflessione, nata e introdotta all'apertura dei lavori da Nicolas Meletiou, Managing Director di ESO, si riferiva alla recente constatazione dell'entrata del nostro pianeta in una nuova era geologica: l'Antropocene (Antropos in greco vuol dire "uomo"), un'era in cui le attività dell'uomo e lo sfruttamento delle risorse naturali stanno avendo un impatto decisivo sui delicati equilibri del pianeta impedendo alla terra quella resilienza che le permette di autoregolarsi. 

A risollevarci dalla negatività di questo triste futuro per l'ambiente sono stati un gruppo di scienziati tra i quali Elena Bennet (Department of Natural Resource Sciences and McGill School of Environment, McGill University, Canada) che hanno cercato un approccio diverso.

Supportato dall'iniziativa internazionale di ricerca, "Future Earth", è stato avviato un progetto ideato per sollecitare, esplorare e sviluppare una serie di alternative, visioni plausibili di buon Antropocene.

Andrew Revkin, giornalista del New York Times, sostiene che per un buon Antropocene è necessario partire dal basso e non più solo dall'alto, bisogna lavorare per rendere l'influenza umana positiva sull'ambiente.

Identificare questi elementi di "buon Antropocene" sul pianeta e capire come e perché si verificano è il primo passo per aiutare questi semi a crescere in nuove prospettive future che possono essere positive per la Terra e l'umanità. Questi semi esistono già in molti luoghi del mondo e comprendono progetti che puntano alla salute umana alla salvaguardia delle foreste, alla sanità. Per es. il progetto Salute in armonia, in Indonesia, fornisce assistenza sanitaria gratuita o a basso costo in cambio di impegni per la tutela forestale locale, con fondi forniti dai donatori che mirano a migliorare la salute umana e la foresta, oppure Farm Hack, negli Stati Uniti, una piattaforma online e una comunità di giovani agricoltori e innovatori che condividono idee e invenzioni agricole.

Anche ESO, trasformandosi in Società Benefit, continua nel suo cammino a "seminare" iniziative ("Il Giardino di Betty" e "La Pista di Pietro") contribuendo così alla creazione di un futuro prospero e sostenibile. Sposando l'impegno di essere una Società Benefit e cercando di coniugare il successo dell'attività di impresa con la riduzione del nostro impatto ambientale, la nostra Azienda vuole tracciare un percorso cercando di sensibilizzare e coinvolgere sempre più realtà aziendali e individui nel massimizzare l'impatto positivo sul mondo che ci circonda.

Andiamo avanti insieme, per un futuro sempre più GREEN! Insieme per la nostra Terra!

Ancora un grazie a voi, cari lettori, e a tutti coloro che hanno partecipato al nostro Convegno!

GoGreen! 

 

Torna all'elenco delle news

Eso contatti

  • Via Giuseppe Ungaretti 27
    | 20090 OPERA MI

  • T (+39)02.530.111 R.A.
    F (+39)02.530.11.209

  • info@eso.it

Numeri verdi

  • Assistenza tecnica
  • informazioni commerciali
  • Servizio prese

Dati fiscali

  • Società Benefit arl
    Capitale Sociale Euro 300.000,00

  • P.IVA IT 13288930152 - C.F. 13288930152
    R.E.A. 1636344

  • PEC info@pec.esoweb.it

Iscrizioni albo

  • Iscritto all'Albo Nazionale Gestori Ambientali
    Iscrizione n° MI31797 - Sezione Regione Lombardia

    Iscritto all'Albo Nazionale per il Trasporto Conto Terzi
    Iscrizione n° MI-0884798-E.

Certificazioni

certificazione ido 9001 + 14001 certificazione 18001 + ohsas
certificazioni it