Eso Società Benefit Arl, società specializzata nella gestione rifiuti

Il 21 marzo si celebra la Giornata Internazionale delle Foreste

20/03/2017

lake irene 1679708 1280

L'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha proclamato il 21 marzo come Giornata Internazionale delle Foreste. A partire dal 2013, questa giornata viene osservata ogni anno per celebrare ed accrescere la consapevolezza dell'importanza delle foreste e degli alberi per la vita sulla terra.

Le foreste rappresentano il più importante serbatoio di biodiversità, garantiscono la protezione del suolo, la qualità dell'aria e delle acque, forniscono importanti beni e servizi. Mitigano, inoltre, gli effetti dei cambiamenti climatici, poiché funzionano come serbatoi di assorbimento del carbonio, e forniscono una protezione naturale contro gli effetti del dissesto idrogeologico.

Non solo uno strumento di prevenzione quindi, ma di ripristino ambientale. Il rischio idrogeologico, l'erosione, la desertificazione si combattono anche con un adeguato ripristino e gestione della copertura forestale.

Lo dimostra, ad esempio, il dato della percentuale di boschi e foreste tutelate grazie alle due certificazioni più diffuse al mondo: Fsc e Pefc. Nel nostro Paese la superficie forestale certificata PEFC è di 824.048, 76 ettari (cioè l'8% dei boschi italiani) e la superficie forestale certificata FSC in Italia si attesta a 52.245 ha (di cui la metà in condivisione con PEFC).

Le foreste del mondo continuano a ridursi, con i terreni "rubati" da speculatori o per scopi agricoli: dal 1990 a oggi sono andati perduti circa 129 milioni di ettari di foresta. Un danno ambientale ma anche un pericolo per gli esseri umani.

Unica nota positiva è che un numero crescente di aree forestali è stato protetto, grazie a miglioramenti nella gestione, resi possibili da leggi più stringenti, misurazioni più efficaci e attraverso il monitoraggio delle risorse forestali e con un maggior coinvolgimento delle comunità locali nella pianificazione e nelle politiche di sviluppo. Le certificazioni forestali (Fsc e Pefc) hanno in questo senso un ruolo sempre più strategico e rilevante.

Anche noi nel nostro piccolo possiamo fare molto: attraverso i nostri acquisti possiamo ad esempio preferire prodotti della filiera bosco-legno realizzati con materie prime certificate.

Non dimentichiamo che ogni uomo ha il dovere di assicurare ai propri discendenti un futuro migliore e questo non può assolutamente essere fatto distruggendo la natura poiché distruggeremmo noi stessi.

La natura nel donarci la vita ci ha fornito anche la chiave della soluzione dei nostri problemi, ora sta a noi non disperdere questo patrimonio.

 

Torna all'elenco delle news

Eso contatti

  • Via Giuseppe Ungaretti 27
    | 20090 OPERA MI

  • T (+39)02.530.111 R.A.
    F (+39)02.530.11.209

  • info@eso.it

Numeri verdi

  • Assistenza tecnica
  • informazioni commerciali
  • Servizio prese

Dati fiscali

  • Società Benefit arl
    Capitale Sociale Euro 300.000,00

  • P.IVA IT 13288930152 - C.F. 13288930152
    R.E.A. 1636344

  • PEC info@pec.esoweb.it

Iscrizioni albo

  • Iscritto all'Albo Nazionale Gestori Ambientali
    Iscrizione n° MI31797 - Sezione Regione Lombardia

    Iscritto all'Albo Nazionale per il Trasporto Conto Terzi
    Iscrizione n° MI-0884798-E.

Certificazioni

certificazione ido 9001 + 14001 certificazione 18001 + ohsas
certificazioni it