Eso Società Benefit Arl, società specializzata nella gestione rifiuti

ESO partecipa all’evento Keep Clean and Ride con i progetti esosport run e bike

20/04/2018

Sport e ambiente insieme per sensibilizzare sul tema dei rifiuti abbandonati dal 12 al 19 aprile 2018

ESO Società Benefit annuncia la partecipazione alla 4° edizione dell’iniziativa sportiva “Keep Clean and Ride”, nata per sensibilizzare sulla tematica del contrasto al littering, con i progetti esosport bike e run, dedicati alla raccolta e al riciclo di scarpe sportive, camere d’aria e copertoni esausti.

Il Ministero dell’Ambiente e il Comitato promotore nazionale della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, con il coordinamento di AICA, organizzano la manifestazione quale evento centrale dell’European Clean Up Day 2018 in Italia.
   
L’edizione 2018 dell’iniziativa, che negli anni precedenti ha attraversato l’Italia intrepretando al meglio il concetto di eco-trail, si arricchisce e completa quest’anno con il mezzo di trasporto più sostenibile: la bicicletta. A compiere l’impresa sarà sempre il “rifiutologo” e divulgatore ambientale Roberto Cavallo, accompagnato lungo il percorso dal triatleta Roberto Menicucci.

Nelle parole di Barbara Molinario: “Iniziative come quella di Keep Clean and Ride sono la dimostrazione che basta un’idea e la voglia di ergerla in atto per realizzare progetti importanti. Il mio auspicio è quello che in futuro azioni come questa non siano necessarie perché la cultura di tutti e la sensibilità della comunità sia talmente alta da non sporcare per nulla. Per il momento accontentiamoci di persone volenterose che ce la mettono tutta per tenere pulite le nostre città che altri hanno sporcato e speriamo che sempre più persone, a partire dai più piccoli, siano capaci di capire l’importanza di vivere in un mondo bello è sano. Il mio particolare apprezzamento va a Roberto Cavallo che riesce a trascinare tutti con la sua forza coinvolgente, mettendosi in gioco per primo, e facendoci sentire che tutto è possibile.”

Le azioni di pulizia dai rifiuti che verranno fatte sul territorio, durante le 8 tappe del percorso previsto lungo la penisola, dal 12 al 19 aprile, vedranno il coinvolgimento e la presenza attiva di ESO con il progetto esosport che contribuirà a sensibilizzare la popolazione sul tema dei rifiuti e della loro trasformazione da scarto a risorsa.

Ad ogni tappa saranno presenti gli ESObox run e bike dedicati alla raccolta di scarpe sportive, camere d’aria e copertoni esausti.

Passione per lo sport, competenza nel mondo dei rifiuti, preservazione dell’ambiente e ciclo del riciclo: questi sono i pilastri sui quali si basa il progetto esosport, ideato da ESO Società Benefit, azienda nata nel 1999 con un servizio di gestione di rifiuti da ufficio e consulenza ambientale.
esosport run, nato nel 2009, è un progetto di raccolta e riciclo di scarpe sportive esauste a cui ESO ha affiancato esosport bike, per la raccolta e il riciclo di camere d’aria e copertoni esausti: ridurre l’accumulo dei rifiuti in discarica e innescare nelle persone la convinzione che è possibile, non solo riciclare, ma anche ottenere dal ciclo del riciclo materia prima seconda, utilizzabile per nuove iniziative sul territorio sono gli obiettivi di entrambe le iniziative che si rivolgono a Comuni, bike sharing e negozi di biciclette.
   
“Abbiamo accolto con grande piacere l’invito a partecipare a questa iniziativa – afferma Nicolas Meletiou, Managing Director di ESO -: si sposa perfettamente con i nostri principi e con il nostro approccio verso il tema dei rifiuti. Il nostro progetto esosport mette al centro valori come l’ambiente, il riciclo, la sostenibilità e la solidarietà. La bicicletta è il mezzo ideale per avvicinarsi all’ambiente con un approccio soft e con uno sguardo attento e consapevole.”

Il senso di esosport è dare vita a nuovi progetti con il materiale ottenuto dal processo di riciclo di scarpe, copertoni e camere d’aria: la materia prima seconda che si genera dalla lavorazione è utilizzabile per creare pavimentazioni per parchi giochi o come base per realizzare piste d’atletica.
Per dare concretezza e circolarità al progetto, ESO ha pensato a due iniziative nelle quali poter far vivere il concetto di “ciclo del riciclo”: ed ecco così, “Il Giardino di Betty”, un parco giochi per bambini dedicato a Elisabetta Salvioni Meletiou, in Italia a Opera (MI), Firenze, Roma e Genova, e “La Pista di Pietro”, una pista di atletica di 60 mt in ricordo del grande atleta Pietro Mennea, un progetto che vede il coinvolgimento in prima persona della moglie Manuela Olivieri.

Con i progetti esosport run ed esosport bike è possibile contribuire concretamente a creare una nuova dimensione ecosostenibile dello sport e alla nascita di progetti di economia circolare.

 

Ufficio Stampa Web - ESO

 

Torna all'elenco delle news

Eso contatti

  • Via Giuseppe Ungaretti 27
    | 20090 OPERA MI

  • T (+39)02.530.111 R.A.
    F (+39)02.530.11.209

  • info@eso.it

Numeri verdi

  • Assistenza tecnica
  • informazioni commerciali
  • Servizio prese

Dati fiscali

  • Società Benefit arl
    Capitale Sociale Euro 300.000,00

  • P.IVA IT 13288930152 - C.F. 13288930152
    R.E.A. 1636344

  • PEC info@pec.esoweb.it

Iscrizioni albo

  • Iscritto all'Albo Nazionale Gestori Ambientali
    Iscrizione n° MI31797 - Sezione Regione Lombardia

    Iscritto all'Albo Nazionale per il Trasporto Conto Terzi
    Iscrizione n° MI-0884798-E.

Certificazioni

certificazione ido 9001 + 14001 certificazione 18001 + ohsas
certificazioni it