Eso Società Benefit Arl, società specializzata nella gestione rifiuti

Pagina 5 delle news di Eso Arl anno 2017

barber 1634073 1280
L'India sommersa dai rifiuti elettronici del mondo

L'India viene spesso etichettata come un Paese in cui la povertà si mescola con i rifiuti: le strade sono sporche e i fiumi sono inquinati. La mancanza di regolamentazione e la crescente cultura dell'usa e getta hanno portato questo paese asiatico a diventare un vero e proprio centro di raccolta della spazzatura "degli altri" per quanto riguarda soprattutto l'e-waste, i rifiuti elettronici. Proprio "degli altri" perché purtroppo i Paesi industrializzati destinano ogni anno molti dei propri eccessi e superflui alla penisola indiana, in modo illegale naturalmente. Secondo l'Environment Program...

Approfondisci la notizia
fragrance 1502844 1280
Smaltire le bombolette spray? Da oggi per le Aziende non sarà più un problema

Le bombolette spray realizzate in alluminio possono essere riciclate al 100%. Ma per facilitarne la raccolta differenziata, occorre seguire alcune piccole regole: prima di gettare il prodotto esaurito nella raccolta differenziata, è importante accertarsi che i contenitori siano stati svuotati del loro contenuto. Si possono riciclare con i materiali in alluminio solo se, sulla confezione, non recano alcun simbolo di pericolo. Se invece l'etichetta riporta l'indicazione di materiale infiammabile e pericoloso, la bomboletta va conferita negli appositi contenitori o nelle isole ecologiche che ac...

Approfondisci la notizia
gazzettaufficiale
I residui di produzione sono sottoprodotti o rifiuti? Pubblicato il Decreto che lo stabilisce

Sulla Gazzetta Ufficiale del 15 febbraio 2017 n. 38 è stato pubblicato il Decreto Ministeriale del 13 ottobre 2016, n. 264: "Regolamento recante criteri indicativi per agevolare la dimostrazione della sussistenza dei requisiti per la qualifica dei residui di produzione come sottoprodotti e non come rifiuti". Il regolamento, che entrerà in vigore il 2 marzo prossimo, definisce alcune modalità con le quali il detentore del residuo di produzione può dimostrare che siano soddisfatte le condizioni generali di cui all'articolo 184-bis del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, ovvero l'articolo...

Approfondisci la notizia
prehistoric 1643129 1280
Anche i rifiuti hanno una loro storia

I rifiuti sono sempre stati una parte della nostra vita. Anche in passato i nostri antenati dovevano occuparsi e preoccuparsi di questo problema. Nella preistoria, i rifiuti dell'uomo preistorico erano costituiti soprattutto dalle ossa degli animali cacciati, ritrovati in grande quantità. Altri ritrovamenti sono i resti di armi e utensili. Nell'antica Roma all'interno delle case, fatta eccezione per quelle più ricche, non esistevano i bagni e la popolazione più povera buttava dalle finestre rifiuti di ogni tipo. Alla sporcizia delle strade contribuivano anche gli artigiani, i venditori ambul...

Approfondisci la notizia
bible 1322790 1280
Testo Unico sulla salute e sicurezza sul lavoro

Il 26 gennaio 2012 è entrato in vigore l'accordo Stato/Regioni sulla formazione obbligatoria dei lavoratori in materia di sicurezza e salute sul lavoro. In tale accordo sono contenute le procedure per adempiere agli obblighi di formazione dei lavoratori secondo quanto previsto dall'art.37 del D.Lgs.81/2008. ESO, ogni anno, come tutte le aziende dove sono presenti dei lavoratori, deve adempiere al D.Lgs.81/2008. Nel 2016 il team ESO è stato impegnato a svolgere il corso nelle date del 15 e del 16 aprile. Vediamo insieme il D.Lgs. 81/2008. Esso tratta di tutti quegli articoli che si basano s...

Approfondisci la notizia
garbage can 1423840 1920
Rifiuti: 20 anni fa nasceva il “Decreto Ronchi

20 anni fa nasceva il "Decreto Ronchi" sui rifiuti, che ha modificato in modo radicale i modelli di gestione dei rifiuti e ha attuato una riforma organica e sistemica recependo e coordinando, tre direttive europee sui rifiuti (91/156/CEE), sui rifiuti pericolosi (91/689/CEE) e sugli imballaggi (94/62/CE). Rispetto a 20 anni fa, in Italia si producono circa 3 milioni di tonnellate di rifiuti in più, ma in discarica finisce meno spazzatura. Quando fu approvata la normativa i rifiuti smaltiti in discarica erano pari all'80% del totale, oggi invece sono scesi al 26%. In aumento, invece, la racco...

Approfondisci la notizia
eso web
ESOWeb e i servizi on-line

ESOWeb è la piattaforma di servizi web messa a disposizione da ESO ai suoi clienti per facilitare l'espletamento delle procedure burocratiche legate alla gestione dei rifiuti, grazie all'articolazione in distinti moduli. Il programma, oltre a garantire il corretto espletamento delle procedure ed evitare le sanzioni previste in caso di inadempienza, è diventato un punto di riferimento per il mondo della GDO, quello bancario e quello IT, contando ormai diverse migliaia di abbonati affezionati. I servizi attivi in ESOWeb sono i seguenti: - RICONOSCI LA TUA AZIENDA, check-up aziendale per l'ind...

Approfondisci la notizia
ESOIsola
Da oggi con ESOisola® potrai smaltire anche stracci, guanti vecchi e bombolette spray vuote!

L'isola ecologica che rappresenta la soluzione ideale per risolvere il problema della micro raccolta differenziata nelle Aziende ESOisola® è un sistema di raccolta differenziata dei rifiuti all'interno delle Aziende: si organizza come una vera e propria isola ecologica, che risolve il problema della corretta differenziazione dei rifiuti innescando processi di riciclo. Un servizio completo basato su procedure in grado di semplificare la gestione e lo smaltimento dei rifiuti. ESOisola® si compone con gli ESObox®, i contenitori in cartone riciclato di diversa tipologia in base al rifiuto da c...

Approfondisci la notizia
garbage 915856 1920
Rifiuti: le prime direttive europee

Ripercorriamo brevemente la nascita delle direttive in materia di rifiuti Le prime direttive europee in materia di rifiuti risalgono alla seconda metà degli anni '70: nel 1975 la direttiva sui rifiuti; nel 1976 la direttiva sullo smaltimento dei policlorobifenili e dei policlorotrifenili; nel 1978 la direttiva relativa ai rifiuti tossici e nocivi. In Italia, la prima legge nazionale sui rifiuti è il Decreto del Presidente della Repubblica 10 settembre 1982, n. 915. Con questo Decreto per rifiuto si intende qualsiasi sostanza od oggetto derivante da attività umane o da cicli naturali, abba...

Approfondisci la notizia

L'articolo 12 del Decreto legge 30 dicembre 2016, n. 244 ha modificato il Decreto Legge 31 agosto 2013, convertito con modificazioni dalla legge 30 ottobre 2013, n. 125, n. 101, stabilendo che, fino alla data del subentro nella gestione del Sistema di tracciabilità informatica dei rifiuti da parte del nuovo concessionario e comunque non oltre il 31 dicembre 2017 continuano ad applicarsi gli adempimenti e gli obblighi di cui agli articoli 188, 189, 190 e 193 del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, nel testo previgente alle modifiche apportate dal decreto legislativo 3 dicembre 2010, n. 2...

Approfondisci la notizia
1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6

Eso contatti

  • Via Giuseppe Ungaretti 27
    | 20090 OPERA MI

  • T (+39)02.530.111 R.A.
    F (+39)02.530.11.209

  • info@eso.it

Numeri verdi

  • Assistenza tecnica
  • informazioni commerciali
  • Servizio prese

Dati fiscali

  • Società Benefit arl
    Capitale Sociale Euro 300.000,00

  • P.IVA IT 13288930152 - C.F. 13288930152
    R.E.A. 1636344

  • PEC info@pec.esoweb.it

Iscrizioni albo

  • Iscritto all'Albo Nazionale Gestori Ambientali
    Iscrizione n° MI31797 - Sezione Regione Lombardia

    Iscritto all'Albo Nazionale per il Trasporto Conto Terzi
    Iscrizione n° MI-0884798-E.

Certificazioni

certificazione ido 9001 + 14001 certificazione 18001 + ohsas
certificazioni it