La newsletter di ESO
Seguici su Twitter Seguici su facebook Seguici su Google+ Seguici su Youtube Seguici su Linkedin


Rassegna del 19 Ottobre 2017
    

GoGreen Newsletter

Bilancio sociale obbligatorio, le imprese rendicontano la propria sostenibilità


Il bilancio sociale è uno strumento importante per mostrare le scelte socio-ambientali e di governance delle aziende, agli occhi degli stakeholder e dei consumatori. Un’opportunità che, con un decreto pubblicato a inizio 2017, è diventata un obbligo per molte imprese.

Compiere scelte responsabili, rendicontarle e renderle pubbliche. Il bilancio sociale è un’occasione che aziende con obiettivi di sostenibilità sfruttano da anni per raccontare i risvolti della propria attività sull’ambiente, per spiegare i propri impegni verso i dipendenti, per descrivere le proprie politiche interne e fornire informazioni sull’intera filiera di prodotto. Una pratica dai lampanti rovesci della medaglia per quelle aziende che di verde non hanno che grossolani greenwashing o che ancora non tengono nella dovuta considerazione il proprio impatto socio-ambientale. Un’opportunità che, dall’inizio del 2017, si è trasformata in un obbligo per molte imprese.

Lo scorso 10 gennaio 2017 è stato, infatti, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Decreto Legislativo 30 dicembre 2016, n. 254, relativo all’attuazione della Direttiva 2014/95/UE del Parlamento europeo e del Consiglio del 22 ottobre 2014, recante modifica alla Direttiva 2013/34/UE “per quanto riguarda la comunicazione di informazioni di carattere non finanziario e di informazioni sulla diversità da parte di talune imprese e di taluni gruppi di grandi dimensioni”.

Ma perché tale decreto e quale importanza riveste una sostenibilità aziendale trasparente e accuratamente rendicontata? Oltre a una riduzione della propria impronta ecologica – un valore in sé e per sé – prestare attenzione all’ambiente significa, per un’impresa, creare valore nel lungo termine. Sono sempre più numerosi gli investitori che includono criteri di sostenibilità nelle proprie decisioni di investimento, e disporre di informazioni di carattere ambientale, sociale e di governance consente di effettuare una più completa valutazione dell’azienda.

Stesso discorso per il consumatore finale: secondo diverse, recenti indagini, gli acquirenti sono ogni giorno più attenti alla sostenibilità e disposti a spendere di più pur di includere nel proprio carrello della spesa prodotti più eco-friendly. Anche a questo livello, dunque, una brand reputation poggiata su basi solide e accessibili diventa fondamentale.

Tanto che, per attribuire pubblicamente efficacia e trasparenza ai migliori bilanci sociali sono nati premi e riconoscimenti. Il Premio Biblioteca Bilancio Sociale giunge quest’anno alla quarta edizione e mira a condividere tra imprese visioni e buone pratiche condividendo le proprie esperienze virtuose.

Gli impegni e gli obiettivi messi su carta sono molti: da un’attenzione alle emissioni alla riduzione dei rifiuti, dall’impiego di contatori per la propria carbon footprint, dall’utilizzo di materie prime sostenibili al coinvolgimento degli stakeholder tramite nuovi media.

 

Fonte: Nonsoloambiente.it, 16 Ottobre 2017   




Torna alle notizie GOGREEN




Rassegna del 19 Ottobre 2017
 
8 di 14 della rassegna...
    
Sviluppo sostenibile, il Consiglio dei ministri approva la Strategia nazionale
Fonte: Greenreport.it, 2 Ottobre 2017

Turismo sostenibile, ecco le località italiane incluse nelle Top green destination 2017
Fonte: Rinnovabili.it, 13 Ottobre 2017

Il nostro futuro energetico passa anche per il biodiesel
Fonte: Greenplanner.it, 6 Ottobre 2017

Galletti: rafforzeremo l’ecobonus, e in visita in Germania presenta la strategia Italiana per l’economia circolare.
Fonte: Greenreport.it, 6 Ottobre 2017

Seme di Buon Antropocene. Il buon marketing della fine vita dei prodotti
Fonte: GreenplannerMagazine.it, 9 Ottobre 2017

14 bottiglie di plastica per fare una giacca: la moda sostenibile diventa cool
Fonte: BMag, 9 Ottobre 2017

Bilancio sociale obbligatorio, le imprese rendicontano la propria sostenibilità
Fonte: Nonsoloambiente.it, 16 Ottobre 2017

Battesimo dell’acqua per Seabin, l’aspirapolvere dei rifiuti marini
Fonte: Rinnovabili.it. 13 Ottobre 2017

Accedi alla rassegna completa
 

www.eso.it

Eso box
Invia ad un amico | Iscriviti alla Newsletter di ESO | Cancellati dalla newsletter
 
Privacy   |   Supporto

www.eso.it - info@eso.it