Eso Società Benefit Arl, società specializzata nella gestione rifiuti

Pagina 1 delle News di Eso Ambiente ed Ecologia per l'anno 2019

stampante
Toner e dubbio amletico: RAEE o non RAEE?

La gestione delle cartucce e dei toner giunti a fine vita costituisce un problema annoso che ad oggi non ha ancora trovato concreta soluzione. Le difficoltà nascono fin dalla loro corretta classificazione: sono rifiuti o vanno considerati come imballaggi degli stessi? Oppure ancora come componenti di apparecchiature fuori uso (RAEE)? E, infine, quale Codice CER attribuire tra quelli disponibili nel Catalogo Europeo ? Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza! Le informazioni più importanti necessarie a classificare, e conseguentemente gestire in modo corretto, i rifiuti sono costituite dalla loro...

Approfondisci la notizia
environment
ESO e la consulenza ambientale

Di fronte ad una normativa ambientale, comunitaria e nazionale sempre più complessa, tra ripidissimi iter autorizzativi e faticose prescrizioni tecniche, è sempre più difficile per gli operatori nel settore dei rifiuti, capire come muoversi e rimanere nel selciato, a tratti scomodo, ma facilmente percorribile se ben orientati. ESO, Ecological Services Outsourcing, può divenire una bussola e, attraverso esperti qualificati, rispondere ad ogni quesito ambientale, con l’obiettivo di prevenire e, ove necessario, risolvere le difficoltà incontrate. ESO opera sul mercato dal 1999 con un servizio d...

Approfondisci la notizia
end of waste
“Voci a specchio” ed “End of Waste”: interviene la Corte di Giustizia

La Corte di Giustizia dell’Unione Europea, con due sentenze del 28 marzo (cause C487; C489/17 e causa C60-18), è finalmente intervenuta a fare chiarezza su due temi estremamente rilevanti e scottanti come quello della classificazione e del recupero dei rifiuti, la cui corretta esecuzione risulta imprescindibile per tutte quante le fasi che determinano il buon esito della gestione complessiva, alla luce, peraltro, delle responsabilità che ne derivano. Anzitutto, è utile rammentare che classificare diligentemente il rifiuto prodotto, secondo quanto disposto dall’art. 184, comma 1, D.L.vo n. 152...

Approfondisci la notizia
recycling
RAEE: la raccolta cresce ma non basta!

Il 15 aprile 2019 il Centro di Coordinamento RAEE ha presentato il consueto rapporto annuale sul ritiro e il trattamento dei Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche in Italia. Se è ancora prematura ogni valutazione circa il bilancio sull’implementazione della seconda fase di applicazione della normativa dedicata a tale particolare tipologia di rifiuto1 – l’ormai famoso “Open scope2” – certo risulta, comunque, il trend positivo della raccolta che si attesta ad un +5% rispetto al 2017.“Si tratta di un importante traguardo” commenta Giorgio Arienti – Presidente del CdC RAEE “che ...

Approfondisci la notizia
rifiuti
Stefano Ciafani: «Rifiuti zero e mille impianti per il riciclo della plastica»

Il presidente nazionale Legambiente ragiona sui passi necessari per arrivare a una pratica virtuosa e diffusa del riciclo della plastica. L’Italia ha avuto e ha tuttora un ruolo importante nella plastica. Lo studio e sviluppo di un particolare tipo di polimero termoplastico, denominato Moplen, valse a Giulio Natta il premio Nobel per la chimica e alla Montecatini, poi Montedison, di divenire un colosso del settore produttivo internazionale. Da qui è partito Stefano Ciafani, presidente nazionale Legambiente, a parlare del futuro sostenibile della plastica, al primo convegno nazional...

Approfondisci la notizia
milano
EDO RONCHI: Portiamo in Italia la Conferenza Onu sul clima 2020

Con un voto convergente fra maggioranza e opposizione, quindi con larghissimo consenso, la Camera dei Deputati ha votato una mozione che impegna il governo a proporre in sede ONU la candidatura dell'Italia per ospitare la 26^ Conferenza mondiale delle parti (COP 26) sul clima nel 2020, a 5 anni dall'Accordo di Parigi. Oltre all'Italia, fra i Paesi canditati, ci sono la Turchia e il Regno Unito. La Turchia però non ha ancora ratificato l'Accordo di Parigi e quindi non potrebbe ospitare tale Conferenza; il Regno Unito sta attraversando un periodo molto delicato per le vicende della Bre...

Approfondisci la notizia
spiaggia
Consiglio dei ministri approva disegno di legge 'Salva mare'

Approvato in Consiglio dei ministri il disegno di legge “Salva mare” elaborato dal ministero dell’Ambiente, per permettere ai pescatori di pulire i fondali marini. Legambiente: “Ottima notizia per il Mare Nostrum. Il Parlamento lo approvi prima dell’estate”. “Sono felice! È iniziata la guerra alla plastica. Siamo solo al primo passo ma fondamentale”. Il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, commenta così l’approvazione odierna in Consiglio dei ministri del disegno di legge “Salva mare” elaborato dal ministero dell’Ambiente, per permettere ai pescatori di pulire i fondali marini. ...

Approfondisci la notizia
moda sostenibilità
La sostenibilità? Non è solo una moda

Quanto siamo sostenibili? Secondo il 5° Osservatorio nazionale sullo stile di vita sostenibile realizzato da LifeGate, in collaborazione con Eumetra MR, noi italiani siamo sempre più appassionati al tema della sostenibilità, così tanto che questa influenza le nostre scelte quotidiane. Sono infatti 34 milioni gli italiani appassionati e interessati al tema, in particolare le donne, con una preoccupazione spiccata per il tema della plastica, un tema cruciale per l’89% degli Italiani. E fra le azioni sostenibili che scegliamo di compiere, quelle più gettonate sono: fare sempre la racco...

Approfondisci la notizia
plastica monouso parlamento europeo bando e1553762532771
Il Parlamento europeo vieta la plastica monouso a partire dal 2021

Stoviglie e posate in plastica, cotton-fioc, bastoncini, cannucce e contenitori di polistirolo saranno vietati; ma la normativa prevede anche misure per il riciclo di bottigliette e chiama i produttori a prendere parte nei processi di recupero. La normativa dovrebbe ridurre il costo ambientale di 22 miliardi ovvero l’impatto economico stimato dell’inquinamento da plastica monouso. Con 560 voti a favore, 35 contrari e 28 astenuti, il Parlamento europeo ha approvato la direttiva che vieta l’uso e la vendita di 10 prodotti in plastica monouso a partire dal 2021. Il bando si applica a ...

Approfondisci la notizia
MUD 2019
ESO, il tuo partner per la compilazione del MUD 2019

La presentazione del MUD 2019 ha come scadenza il 22 giugno 2019: hai bisogno di assistenza e consulenza per la compilazione del Modello Unico di Dichiarazione Ambientale (MUD)? ESOmud garantisce un servizio completo, dalla compilazione del modello unico all’invio alla Camera di Commercio competente per territorio, ovvero quella della Provincia in cui ha Sede l’insediamento. Contatta il numero verde 800-854481 per conoscere le modalità di adesione. Scopri di più sul servizio ESOweb per l’espletamento delle procedure burocratiche legate alla gestione dei rifiuti.Il Modello Unico...

Approfondisci la notizia
1 - 2 - 3

Eso contatti

  • Via Giuseppe Ungaretti 27
    | 20090 OPERA MI

  • T (+39)02.530.111 R.A.
    F (+39)02.530.11.209

  • info@eso.it

Numeri verdi

  • Assistenza tecnica
  • informazioni commerciali
  • Servizio prese

Dati fiscali

  • Società Benefit arl
    Capitale Sociale Euro 300.000,00

  • P.IVA IT 13288930152 - C.F. 13288930152
    R.E.A. 1636344

  • PEC info@pec.esoweb.it

Iscrizioni albo

  • Iscritto all'Albo Nazionale Gestori Ambientali
    Sezione Regione Lombardia - Iscrizione n° MI31797
    Iscritto all'Albo Nazionale per il Trasporto Conto Terzi
    Iscrizione n° MI-0884798-E.

Certificazioni

certificazione ido 9001 + 14001 certificazione 18001 + ohsas
certificazioni it