La newsletter di ESO
Seguici su Twitter Seguici su facebook Seguici su Google+ Seguici su Youtube Seguici su Linkedin


Rassegna del 15 novembre 2018
    

GoGreen Newsletter

Una startup produce l'alga del futuro recuperando il calore dell'impianto di biogas


Si chiama Spirulina ed è considerata il cibo di domani

La spirulina è un’alga verde azzurra che ha caratteristiche nutrizionali fuori dall'ordinario. Il 60% del suo peso è costituito da proteine con tutti gli amminoacidi essenziali, Vitamine dalla A alla E saltando poi alla K, antiossidanti come la ficocianina da cui poi deriva il colore blu, ed una ricchezza enorme di micronutrienti quali i minerali, soprattutto Ferro e Calcio che in combinazione con le vitamine, vengono facilmente assorbiti dal nostro corpo. Algaria è una startup, nata nel 2016 e basata a Milano, che fa ricerca applicata in agricoltura: il primo prodotto si chiama Spireat, si tratta appunto di spirulina e nasce in provincia di Cremona, secondo logiche di Economia Circolare: grazie al recupero del calore dall'impianto di biogas dell'azienda agricola (che altrimenti verrebbe disperso) ha creato un ambiente adatto alla crescita dell'alga. Tutto l'anno. Nonostante il clima della Pianura Padana, non sia esattamente il più ospitale, soprattutto nei mesi freddi. La compagnia (due biologi, un grafico, un commerciale, due ingegneri e un responsabile di produzione) è guidata dal CEO Antonio Idà. "L'Economia Circolare - ha detto è l'unico modo per poter garantire un futuro alle nuove generazioni". 

Il riuso del calore

"Spireat è una società che produce spirulina - ha spiegato proprio Idà - in un'ottica di Economia Circolare. Recuperando i cascami termici dagli impianti di biogas, riuscendo ad ottenere 35 gradi in Pianura Padana, la produciamo tutto l'anno". Idà ha ricordato che "la spirulina è un'alga che la FAO ha definito il cibo del futuro, perché si compone per il 60% di proteine, e di vitamine, sali minerali e antiossidanti. Per cui - ha sottolineato - è uno dei cibi più completi che la natura ci offre". 

Vasche sotto terra

La spirulina di Algaria nasce in vasche sotto serra, che vengono movimentate da un sistema meccanico. Giornalmente la spirulina viene raccolta e filtrata, quindi viene essiccata a bassa temperatura e confezionata.

 

Fonte: agi, 13 novembre 2018




Torna alle notizie GOGREEN




Rassegna del 15 novembre 2018
 
8 di 23 della rassegna...
    
DA ECOMONDO: ESO presenta i nuovi servizi back to work, esosport balls e l'impianto di ESO RECYCLING


A Genova prosegue la raccolta di vecchie scarpe sportive: dall’upcycling nasce un nuovo “Giardino di Betty” presso i Giardini Marco e Dino Risi in Corso Firenze


VOTA L'Associazione Gogreen - onlus, candidata al Premio AICA, l'Oscar della Comunicazione Ambientale 2018


SEME DEL BUON ANTROPOCENE: Presentato il primo “impianto eolico di comunità”. ènostra: “Lavoriamo a un modello dal basso, sganciato dalle dinamiche del petrolio”
Fonte: GREENEWS, 6 novembre 2018

DA ECOMONDO: Economia, il futuro è sempre più circolare: Italia in pole position in Europa
Fonte: QuiFinanza, 10 novembre 2018

DA ECOMONDO: Il “fishing for litter” per combattere la plastica nei fondali
Fonte: WISE SOCIETY, 12 novembre 2018

Ci sarà abbastanza acqua in futuro?
Fonte: Focus, 12 novembre 2018

Raccolta differenziata e riciclo: benefici e vantaggi
Fonte: sky tg24, 12 novembre 2018

Accedi alla rassegna completa
 

www.eso.it

Eso box
Invia ad un amico | Iscriviti alla Newsletter di ESO | Cancellati dalla newsletter
 
Privacy   |   Supporto

www.eso.it - info@eso.it