La newsletter di ESO
Seguici su Twitter Seguici su facebook Seguici su Google+ Seguici su Youtube Seguici su Linkedin


Rassegna del 29 novembre 2018
    

GoGreen Newsletter

Sottosegretario Micillo: “Piantare un albero è un atto rivoluzionario”


Per i lavori della quarta edizione degli Stati generali del verde pubblico, che quest’anno si sono svolti in quattro città, Napoli, Roma, Padova e Venezia, il Sottosegretario di Stato on. Salvatore Micillo, con deleghe, tra le altre, al verde urbano e all’educazione ambientale, si è recato il 21 novembre all’Istituto “Aldo Moro” di Ponticelli, Napoli.

La giornata si è aperta con il gesto “rivoluzionario” di piantare un albero, usando le parole del sottosegretario, che ha colto l’occasione per spiegare ai ragazzi della scuola media il valore, non  solo simbolico, della Giornata Nazionale degli Alberi, che dalla sua istituzione ha visto una partecipazione sempre crescente. “Gli alberi migliorano la qualità dell’aria e proteggono il suolo, ma il verde è anche bellezza e non c’è miglior antidoto al rischio di degrado. E soprattutto, la giornata nazionale degli alberi è partecipazione e momento di cittadinanza attiva. Ognuno di noi può e deve dare il proprio contributo per l’ambiente e per il territorio in cui vive.”

Il sottosegretario è poi intervenuto al convegno alla presenza delle istituzioni locali e delle associazioni, dove ha sottolineato che “il verde urbano è tornato nell’agenda politica e adesso deve acquisire maggiore centralità. Abbiamo presentato in Parlamento un testo, di cui sono cofirmatario, che raccoglie le proposte del mondo associativo, in grado di orientare correttamente l’intero comparto edilizio, indirizzandolo sull’unica opportunità di sviluppo possibile: il recupero, la rigenerazione, l’incremento dell’efficienza energetica e il risanamento antisismico del patrimonio edilizio”.  “Sul verde urbano – ha concluso Micillo - il Comitato per lo sviluppo del verde pubblico con il Ministero dell’Ambiente hanno svolto in questi anni un grande lavoro ed oggi il tema del verde pubblico e degli alberi, soprattutto nelle città, è ormai sentito come grande questione nazionale.

Alla giornata erano presenti, tra gli altri, Silvana Riccio, Prefetto e Segretario Generale Ministero dell’Ambiente, Fulvio Bonavitacola, Vicepresidente della Giunta regionale Campania con delega all’ambiente, Sabrina Diamanti, presidente di CONAF (Associazione Nazionale Agronomi e Forestali) e componente del Comitato Verde Pubblico del Ministero dell’Ambiente, Attilio Massa Assessore Comune di S. Agnello (NA), Gianluca Maglione, Vicepresidente 6° Municipalità del Comune di Napoli, Alberto Patruno Segretario Nazionale Assoimpredia ed ex Assessore di Scampia (Napoli), Anna Capuano Responsabile Dipartimento Architettura del Museo e Real Bosco di Capodimonte, Antimo Palumbo storico degli alberi e i rappresentanti delle Associazioni di Cittadinanza Attiva Manuela Rippo, Associazione GARIWO e Responsabile Giardini dei Giusti, Massimo Proietti Rocchi, Presidente dell'Associazione Amici di Villa Leopardi e Massimo Chiappetta, Associazione Gli incisivi.

 

Fonte: MINISTERO DELL'AMBIENTE E DELLA TUTELA DEL TERRITORIO E DEL MARE, 21 novembre 2018




Torna alle notizie GOGREEN




Rassegna del 29 novembre 2018
 
8 di 23 della rassegna...
    
esosport alla Marathon Expo – Genova City Marathon dal 30 novembre al 2 dicembre


SEME DEL BUON ANTROPOCENE Al via la prima indagine “verde” sulla popolazione: compilando il questionario si contribuisce a piantare un albero


UNEP: emissioni di gas serra record nel 2017
Fonte: Rinnovabili, 28 novembre 2018

EDO RONCHI: Inceneritori, una discussione politica che ignora i dati sulla gestione dei rifiuti
Fonte: HUFFPOST, 21 novembre 2018

467 modi in cui i cambiamenti climatici stanno già cambiando la nostra vita
Fonte: LIFEGATE, 27 novembre 2018

Amazzonia, un milione di campi di calcio perduti in un anno
Fonte: Repubblica, 27 novembre 2018

Clima, andiamo male. Il Rapporto Unep: dobbiamo triplicare gli sforzi entro il 2030
Fonte: LA STAMPA, 28 novembre 2018

Trump, non credo all'impatto dell'uomo sul clima
Fonte: ANSA, 28 novembre 2018

Accedi alla rassegna completa
 

www.eso.it

Eso box
Invia ad un amico | Iscriviti alla Newsletter di ESO | Cancellati dalla newsletter
 
Privacy   |   Supporto

www.eso.it - info@eso.it