ESO - Società Benefit arl - P.IVA IT 13288930152
cover-small
Home / Normative /DL Aiuti bis, nuove misure a sostegno di cittadini e imprese

02/09/2022

DL Aiuti bis, nuove misure a sostegno di cittadini e imprese

Il 9 agosto 2022 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto-legge n. 115 2022 Aiuti bis che introduce misure a sostegno della competitività delle imprese, con l’obiettivo di favorire l'attrazione degli investimenti in settori strategici del Paese, come i semiconduttori, e lo sviluppo di filiere industriali sul territorio nazionale.

 

Sono stati stanziati circa 17 miliardi di euro complessivi, di cui circa 5,5 miliardi sono a favore delle imprese, mentre 1,2 miliardi è destinato al taglio del cuneo fiscale.

 

In particolare, sono stati rifinanziati i contratti di sviluppo per 40 milioni nel 2022, 400 milioni nel 2023, 12 milioni per ciascun anno dal 2024 al 2030.

 

Infine, nel Cdm in cui è stato approvato il Decreto è stato deciso di prorogare l'azzeramento degli oneri generali di sistema per l'elettricità, esteso al quarto trimestre 2022, la riduzione al 5% dell'aliquota Iva sul gas, estesa al 31 dicembre, ma anche l'abbattimento degli oneri generali sul gas, che è stato portato al 31 dicembre, così come è stato prolungato fino a dicembre il cosiddetto bonus sociale su bollette elettriche e gas che prevede che le famiglie con Isee inferiore a 12 mila euro siano esentate dall'impatto dell'aumento dei costi dell'energia. Infine, è stato prorogato il taglio delle accise sulla benzina e gasolio gpl.

 

È stata inoltre prevista la proroga dei crediti di imposta alle imprese a forte consumo di energia elettrica di cui al Decreto del Ministro dello sviluppo economico 21 dicembre 2017 per l'acquisto di gas ed energia, corrispondente al 25 per cento delle spese sostenute per la componente energetica acquistata ed effettivamente utilizzata nel terzo trimestre 2022.

 

Decreto carburanti, 31 agosto 2022:

Il Ministro dell’Economia e delle Finanze, Daniele Franco, e il Ministro della Transizione Ecologica, Roberto Cingolani, hanno firmato il Decreto Interministeriale che proroga fino al 5 ottobre le misure attualmente in vigore per ridurre il prezzo finale dei carburanti. Si estende così fino a tale data il taglio di 30 centesimi al litro per benzina, diesel, gpl e metano per autotrazione.

 

Francesca Allocco

avvocato esperto di diritto ambientale