Eso Società Benefit Arl, società specializzata nella gestione rifiuti

Pagina 1 delle News di Eso Ambiente ed Ecologia per l'anno 2020

decreto curaitalia
Decreto “cura Italia”. Rinvio delle scadenze ambientali sui rifiuti

Le misure per arginare l’epidemia da COVID-19 prevedono un rinvio delle principali scadenze ambientali sui rifiuti delle prossime settimaneIl Decreto-Legge 17 marzo 2020, n. 18 - Misure di potenziamento del Servizio sanitario nazionale e di sostegno economico per famiglie, lavoratori e imprese connesse all'emergenza epidemiologica da COVID-19 - pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 70 del 17 marzo 2020, prevede il rinvio di alcune scadenze ambientali.In particolare, l’articolo 113 dispone la proroga al 30 giugno 2020 dei termini di presentazione del modello unico di dichiarazione ambientale (...

Approfondisci la notizia
DPI mascherine
Emergenza COVID 19. Disposizioni sulla gestione di DPI

In attesa di prescrizioni di maggior dettaglio, come devono essere smaltiti i DPI costituiti da mascherine e guanti nei luoghi di lavoro? Al momento le recenti disposizioni normative in materia di contenimento dell'emergenza COVID-19 non esplicitano le modalità di gestione dei DPI (intesi come mascherine e guanti) utilizzati in questo periodo in luoghi di lavoro, diversi dalle strutture sanitarie o assimilate, ove non si siano riscontrati casi di persone affette dalla malattia. La circolare del Ministero della Salute n. 5443 del 22/02/2020 specifica che: "dopo l’uso, i DPI monouso vanno smal...

Approfondisci la notizia
Furgone ESO 3
Emergenza Coronavirus

In riferimento alle recenti misure straordinarie ed urgenti attivate dal Governo per contenere il rischio di contagio (Dpcm 8 marzo 2020), siamo con la presente a confermare l'impegno di ESO ad assicurare la continuità operativa dei servizi di ritiro su tutto il territorio nazionale.Gli Autisti di ESO sono regolarmente al lavoro e si adopereranno al massimo per garantire il consueto servizio. Non possiamo escludere, tuttavia, possibili rallentamenti non dipendenti dalla nostra volontà.Precisiamo altresì che tutti i nostri Autisti sono stati tempestivamente informati e invitati ad attenersi scr...

Approfondisci la notizia
MUD2020 ESO
MUD 2020 - Statistiche sui rifiuti. Entro il 30 aprile deve essere inviato il MUD

Statistiche sui rifiuti. Entro il 30 aprile deve essere inviato il MUD A due anni dall’annunciato passaggio ai formati digitali di formulari e registri di carico si è ancora in attesa del decreto. Anche quest’anno, quindi, decine di migliaia di imprese dovranno inviare la dichiarazione ambientale, adempimento che si potrebbe facilmente eliminare con una piena informatizzazione dei sistemi di tracciabilità dei rifiuti. Il Modello Unico di Dichiarazione Ambientale (MUD) è lo strumento con il quale si realizza la comunicazione annuale al catasto dei rifiuti, con riferimento agli scarti prodotti...

Approfondisci la notizia
costa
Ambiente, Costa: “Cuneo fiscale per le imprese green” - di Antonella Petris

“Stiamo elaborando una proposta, che porterò al tavolo del governo, per introdurre il cuneo fiscale ambientale per premiare le aziende che producano seguendo criteri di sostenibilità ambientale" “Stiamo elaborando una proposta, che porterò al tavolo del governo, per introdurre il cuneo fiscale ambientale per premiare le aziende che producano seguendo criteri di sostenibilità ambientale, sia adottando processi produttivi green sia mettendo sul mercato prodotti green e che, nello stesso tempo, applichi il principio del ‘chi inquina paga’ e quindi penalizzando le non virtuose in modo da orientar...

Approfondisci la notizia
esoconvegno 141
Le modalità di deposito temporaneo dei rifiuti

Le possibili strategie di gestione del raggruppamento dei rifiuti nel luogo in cui sono stati prodotti. Il raggruppamento dei rifiuti presso il luogo nel quale sono stati prodotti non richiede un’autorizzazione preventiva a condizione che avvenga, ferme restando le condizioni riferite alle sostanze pericolose pre­senti nei rifiuti, nel rispetto di determinati limiti temporali o quantitativi. Il produttore dei rifiuti può liberamente scegliere se impegnarsi : · a rispettare una frequenza minima trimestrale di asportazione dei medesimi dal magazzino dell’impresa o dell’e...

Approfondisci la notizia
riciclaggio
Rifiuti. Aumenta la produzione ma la capacità di trattamento è insufficiente

Prevenire la formazione di rifiuti e incentivare preparazione per il riutilizzo, riciclaggio e recupero. L’economia circolare deve essere concretamente realizzata. Paolo Pipere, consulente giuridico ambientale Secondo il Rapporto rifiuti speciali di ISPRA, l’Istituto Superiore per la protezione e la ricerca ambientale, si è registrato un nuovo incremento della produzione di rifiuti derivanti dalle attività economiche. La produzione nazionale dei rifiuti speciali, nel 2017 (ultimo dato disponibile rilevato con i Modelli Unici di Dichiarazione ambientale – MUD – 2018 e, in parte, d...

Approfondisci la notizia
1

Eso contatti

  • Via Giuseppe Ungaretti 27
    | 20090 OPERA MI

  • T (+39)02.530.111 R.A.
    F (+39)02.530.11.209

  • info@eso.it

Numeri verdi

  • Assistenza tecnica
  • informazioni commerciali
  • Servizio prese

Dati fiscali

  • Società Benefit arl
    Capitale Sociale Euro 300.000,00

  • P.IVA IT 13288930152 - C.F. 13288930152
    R.E.A. 1636344

  • PEC info@pec.esoweb.it

Iscrizioni albo

  • Iscritto all'Albo Nazionale Gestori Ambientali
    Sezione Regione Lombardia - Iscrizione n° MI31797
    Iscritto all'Albo Nazionale per il Trasporto Conto Terzi
    Iscrizione n° MI-0884798-E.

Certificazioni

certificazione ido 9001 + 14001 certificazione 18001 + ohsas
certificazioni it