Eso Società Benefit Arl, società specializzata nella gestione rifiuti

Pagina 1 delle News di Eso Ambiente ed Ecologia per l'anno 2020

pneumatici bicicletta
Riparazione delle biciclette. La corretta gestione dei rifiuti

Raccogliere in modo differenziato e recuperare camere d’aria, flap e pneumatici consente di generare materia prima per molti possibili impieghi. I rifiuti prodotti dalle officine di riparazione e dai commercianti di biciclette sono classificati come rifiuti speciali non pericolosi. Il produttore dei rifiuti è tenuto ad avviare al recupero o al trattamento questi scarti affidandoli a imprese autorizzate. Dal riciclaggio degli pneumatici e delle camere d’aria si ottengono materie prime con le quali generare nuovi prodotti, per esempio la pavimentazione dei parchi giochi che consente di ridur...

Approfondisci la notizia
Maria Elena Manzini
Food Waste, cresce la consapevolezza degli italiani - di Maria Elena Manzini, CIRFOOD

Food Waste, cresce la consapevolezza degli italiani. L’Osservatorio Waste Watcher di Last Minute Market/Swg nel Rapporto 2020 mostra un calo dello spreco alimentare domestico. Secondo questo rapporto, lo spreco settimanale medio costa € 4,9 a nucleo familiare per un totale di ca 6,5 miliardi di euro e un costo complessivo di circa 10 miliardi di euro, se si includono anche gli sprechi di filiera produzione/distribuzione, pari a ca 3,3 miliardi di euro. L’ultimo Rapporto Waste Watcher, diffuso nel corso del 2019, si era attestato su un valore medio di € 6,6 settimanali per nucleo familiare (il...

Approfondisci la notizia
pneumatici bicicletta
End of waste pneumatici fuori uso: mancano i copertoni e le camere d’aria delle biciclette

Lo schema di decreto ministeriale sulla cessazione della qualifica di rifiuto, in un periodo in cui si incentiva la “mobilità dolce”, non considera i rifiuti derivanti dalla sostituzione degli pneumatici e delle camere d’aria delle biciclette. Una dimenticanza che andrebbe corretta, se si considera che sono già in atto raccolte differenziate specificamente dedicate a questo genere di rifiuti. Come è noto la sentenza del Consiglio di Stato n. 1229/2018 ha ritenuto che la Direttiva 2008/98/CE abbia riservato esclusivamente allo Stato, e non alle articolazioni interne del medesimo (Regioni, Citt...

Approfondisci la notizia
green deal
Dall’Unione Europea un sistema per la classificazione delle attività economiche sostenibili

Il parlamento europeo ha approvato un regolamento che istituirà un “elenco verde” delle attività economiche sostenibili per consentire agli investitori di operare scelte più affidabili Il 18 giugno il Parlamento europeo ha adottato il Regolamento che istituirà un elenco delle attività economiche ritenute più sostenibili. Con questo strumento le istituzioni europee intendono orientare gli investimenti del settore privato verso progetti a minor impatto ambientale, più sostenibili, favorendo la concreta realizzazione del Green Deal europeo. L’iniziativa è stata presentata come finalizzata alla ...

Approfondisci la notizia
MUD2020
MUD 2020 - Statistiche sui rifiuti. Entro il 30 giugno deve essere inviato il MUD

Statistiche sui rifiuti. Entro il 30 aprile deve essere inviato il MUD* Il Modello Unico di Dichiarazione Ambientale (MUD) è lo strumento con il quale si realizza la comunicazione annuale al catasto dei rifiuti, con riferimento agli scarti prodotti e gestiti nell’anno precedente. L’adempimento consente di raccogliere ed elaborare statisticamente i dati sui rifiuti raccolti dai Comuni, prodotti da imprese ed enti, trasportati, intermediati, commercializzati e sottoposti a trattamenti finalizzati al recupero o allo smaltimento. Il contenuto informativo della dichiarazione e le modalità di ...

Approfondisci la notizia
rifiuti speciali
Nuovi limiti per il deposito temporaneo dei rifiuti nel luogo di produzione - di Paolo Pipere

La Legge di conversione del decreto “cura Italia” ha modificato la quantità di rifiuti che è possibile stoccare in azienda. La nuova disposizione crea però incertezze perché non è univocamente interpretabile. La Legge 24 aprile 2020, n. 27 ha introdotto un nuovo articolo nel decreto-legge 7 marzo 2020, n. 18, il cosiddetto decreto “cura Italia”. L’articolo 113-bis - proroghe e sospensioni di termini per adempimenti in materia ambientale – ha disposto che: «1. Fermo restando il rispetto delle disposizioni in materia di prevenzione incendi, il deposito temporaneo di rifiuti, di cui all'artico...

Approfondisci la notizia
gazetta ufficiale
Incentivi per la sanificazione dei locali, delle città e misure su rifiuti e donazioni - di Paolo Pipere, consulente giuridico ambientale

La legge di conversione del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18 (legge 24 aprile 2020, n. 27 conferma, con l’art. 64, il credito d'imposta per le spese di sanificazione degli ambienti di lavoro. Le imprese e i professionisti possono beneficiare di un credito d'imposta, nella misura del 50 per cento, delle spese di sanificazione degli ambienti e degli strumenti di lavoro sostenute e documentate. L’importo massimo è pari a 20.000 euro per ciascun beneficiario. I criteri e le modalità di applicazione e di fruizione del credito d'imposta saranno definite con un decreto di prossima emanazione. La...

Approfondisci la notizia
bnl nl
Sicurezza e puntualita' nello smaltimento dei rifiuti infettivi

ESO è il partner di BNL per smaltire in modo sicuro e corretto mascherine e indumenti ad alto rischio di infettività C’è un’Italia che resta a casa e una che silenziosamente lavora perché i servizi indispensabili siano garantiti ogni giorno e nel modo più sicuro possibile. Nell’ambito dell’emergenza COVID-19 si è reso necessario intervenire urgentemente sulle forze lavoro in Italia per dare tutto il supporto necessario per garantire un sistema di sicurezza aziendale, conformandosi alle direttive dell’ISS in materia. ESO è partner di BNL Gruppo BNP Paribas per il corretto smaltimento di quei ...

Approfondisci la notizia
earth day
Earth Day - Giornata Mondiale della Terra - 22 Aprile, 50° anniversario

L’Earth Day (Giornata della Terra) è la più grande manifestazione ambientale del pianeta, l’unico momento in cui tutti i cittadini del mondo si uniscono per celebrare la Terra e promuoverne la salvaguardia. La Giornata della Terra, momento fortemente voluto dal senatore statunitense Gaylord Nelson e promosso ancor prima dal presidente John Fitzgerald Kennedy, coinvolge ogni anno fino a un miliardo di persone in ben 192 paesi del mondo. Le Nazioni Unite celebrano l’Earth Day ogni anno, un mese e due giorni dopo l'equinozio di primavera, il 22 aprile. Nata il 22 aprile 1970 per sottolineare la...

Approfondisci la notizia
coronavirus 4997518 1920
Emergenza COVID 19 - Gestione di DPI - Dispositivi di Protezione Individuale

In questo periodo, così difficile per ciascuno di noi, ogni nostra azione deve contribuire a limitare la diffusione dell’epidemia. Le imprese perseguono questo obiettivo dotando i lavoratori dei dispositivi di protezione individuali. Mascherine, guanti e indumenti protettivi sono strumenti indispensabili per garantire la nostra salute e quella di chi lavora con noi. La corretta gestione dei dispositivi di protezione individuale (DPI) dismessi dopo l’uso è un elemento fondamentale per limitare la possibile trasmissione dell’infezione. Mettere in atto ogni cautela nella gestione di rifiuti poten...

Approfondisci la notizia
1 - 2

Eso contatti

  • Via Giuseppe Ungaretti 27
    | 20090 OPERA MI

  • T (+39)02.530.111 R.A.
    F (+39)02.530.11.209

  • info@eso.it

Numeri verdi

  • Assistenza tecnica
  • informazioni commerciali
  • Servizio prese

Dati fiscali

  • Società Benefit arl
    Capitale Sociale Euro 300.000,00

  • P.IVA IT 13288930152 - C.F. 13288930152
    R.E.A. 1636344

  • PEC info@pec.esoweb.it

Iscrizioni albo

  • Iscritto all'Albo Nazionale Gestori Ambientali
    Sezione Regione Lombardia - Iscrizione n° MI31797
    Iscritto all'Albo Nazionale per il Trasporto Conto Terzi
    Iscrizione n° MI-0884798-E.

Certificazioni

certificazione ido 9001 + 14001 certificazione 18001 + ohsas
certificazioni it