ESO - Società Benefit arl - P.IVA IT 13288930152
Chi siamo

Chi siamo

eso
Home / Chi siamo

ESO: la prima organizzazione full service per la gestione dei rifiuti in tutta Italia

ESO, dal 1999, offre un servizio completo di gestione dei rifiuti da ufficio alle Aziende dislocate su tutto il territorio italiano.

Da nord a sud, con una flotta di mezzi propri e personale dipendente specializzato - gli ESOdrivers - ESO provvede alla raccolta dei rifiuti presso le Aziende, in modo semplice, con rispetto dell'ambiente e della normativa vigente.

Chi sceglie ESO, si affida a un'Azienda della Green Economy, che crede fortemente nello sviluppo sostenibile e che, nel suo DNA, ha la ferma volontà di contribuire allo sviluppo di una coscienza critica del riciclo e riutilizzo.

ESO si occupa non solo di rifiuti da ufficio, ma anche di rifiuti speciali, rifiuti elettronici e RAEE, lampade fluorescenti, neon, documenti riservati, plastica, lattine e cellulari e dal 2017 anche ritiro e trasporto di rifiuti sanitari, bombolette spray e rifiuti di imprese di pulizia.

 

Il futuro è nell'economia circolare: chi sceglie ESO, sceglie l'Ambiente.

Consulenza Completa

Dalla micro-logistica, ai servizi online, dalla consulenza a 360 gradi in materia ambientale, al riciclo dei materiali fino alla sicurezza: ESO provvede a espletare tutte le pratiche burocratiche previste dalla normativa vigente per gli adempimenti di legge, quali i Registri di Carico e Scarico, la Dichiarazione annuale (MUD), oltre le informazioni di carattere legale e pratiche fra le quali l’ottenimento di detassazioni (TARI).

 

 

Servizi online

ESOWeb è la piattaforma di servizi web messa a disposizione da ESO per facilitare l'espletamento delle procedure burocratiche legate alla gestione dei rifiuti, grazie all'articolazione in distinti moduli.

Il programma, oltre a garantire il corretto espletamento delle procedure ed evitare le sanzioni previste in caso di inadempienza, è diventato un punto di riferimento per il mondo della GDO, quello bancario e quello IT.

Presente in tutta Italia

Iscritta all'Albo Nazionale Gestori Ambientali - Sezione Regione Lombardia - e all'Albo Nazionale per il trasporto Conto Terzi, ESO dispone di una flotta specializzata di mezzi propri, gli ESOmobili, per svolgere un servizio completo e capillare, basato su procedure in grado di supportare le Aziende nella semplificazione della gestione e del corretto smaltimento dei rifiuti.
 

La nostra storia

Nel 2016, ESO ha intrapreso un percorso di trasformazione in Società Benefit (leggi la nostra Relazione d'Impatto), una nuova filosofia aziendale che va oltre il concetto di profitto e guarda con grande attenzione alla responsabilità, alla trasparenza, all'etica e alla realizzazione di azioni solidali rivolte all'uomo e all'ambiente.

 

IL NOSTRO IMPEGNO PER L'AMBIENTE

 

ESO contribuisce con il suo percorso di Società Benefit a seminare iniziative solidali rivolte sia all'uomo sia all'ambiente: la creazione di una visione positiva del futuro è un obiettivo importante a cui tutti dobbiamo contribuie ed ESO prosegue lungo questo percorso dando vita a progetti che cercano di sensibilizzare la comunità verso la cultura del ciclo del riciclo.


 

Certificazioni ISO 9001 - 14001 - 45001

Iscritta all’Albo Nazionale Gestori Ambientali - Sezione Regione Lombardia - e all’Albo Nazionale per il trasporto Conto Terzi

ESO ha scelto di adottare un Sistema di Gestione Integrato Qualità, Ambiente e Sicurezza, con lo scopo di razionalizzare ed armonizzare il modus operandi aziendale.

Per questo motivo ESO ha ottenuto le certificazioni EN ISO 9001:2015, EN ISO 14001:2015 ed ISO 45001:2018.

Ciclo del riciclo, economia circolare: azioni quotidiane per l'ambiente test

Sin dall’inizio ESO ha lavorato credendo fermamente nel valore dell’Economia Circolare: abbiamo fatto del “Ciclo del Riciclo” la nostra filosofia con la consapevolezza che l’ambiente è un bene da preservare e che i rifiuti possono trasformarsi da scarto a risorsa, riducendo al massimo il loro impatto ambientale e avere una seconda vita.

 

 

La salute e la prosperità dell’umanità dipendono dallo stato di vitalità e salute del nostro ambiente.

 

 

 

leggi la nostra relazione d'impatto

Siamo entrati recentemente in una nuova era geologica, quella dell’Antropocene, un’era caratterizzata da una forte impronta dell’uomo sull’ambiente: lo sfruttamento delle risorse naturali sta avendo un impatto decisivo sui delicati equilibri del pianeta, impedendo alla terra quella resilienza che le permette di autoregolarsi.

Alcuni scienziati, studiosi e giornalisti sostengono che si può modificare questa tendenza negativa e che per un “buon Antropocene” è necessario partire dal basso e non più solo dall’alto, bisogna lavorare per rendere l’influenza umana positiva sull’ambiente.

Partire dal basso significa che tutti siamo coinvolti in questo processo, nessuno escluso, e ciascuno con le proprie azioni quotidiane può aiutare a far nascere semi di buon Antropocene per l’ambiente.

Approfondisci

I nostri impegni ecologici

Chi sceglie ESO, si affida a un’azienda della GREEN ECONOMY, che crede fortemente nello sviluppo sostenibile e che nel suo DNA ha la ferma volontà di contribuire allo sviluppo di una coscienza critica del riciclo e del riutilizzo.

Gli impegni ecologici che ESO ha messo in campo in questi anni sono densi di costanza e perseveranza in una filosofia ambientale rivolta al buon senso nell’azione quotidiana.

Il futuro è nell’economia circolare: chi sceglie ESO, sceglie l’Ambiente.

Scopri ESOweb
esosport

La creazione di una visione positiva del futuro è un obiettivo importante a cui tutti dobbiamo contribuire ed ESO, con il progetto esosport, dedicato alla raccolta e al riciclo di scarpe sportive esauste, copertoni, camere d’aria di bicicletta e palline da tennis, prosegue lungo questo percorso, cercando di sensibilizzare sempre più persone verso la cultura del “Ciclo del Riciclo”.

Il Giardino di Betty

Nel corso degli ultimi anni, esosport ha dato vita a un progetto dedicato ai più piccoli: Il Giardino di Betty. Si tratta di un modello di parco giochi per bambini, realizzato con la pavimentazione antitrauma, ottenuta dal riciclo delle scarpe sportive. L’iniziativa è sempre più diffusa sul territorio italiano, oggi con oltre 10 parchi giochi tra Lombardia, Liguria, Lazio e Toscana.

La Pista di PIETRO

A quarant'anni dal record del mondo di Pietro Mennea sui 200 metri, il 23 settembre del 2019 è stata inaugurata  "La Pista di Pietro", con il supporto della moglie del grande campione olimpionico, Manuela Olivieri. La pista di Pietro è una pista di atletica di 60 metri, a tre corsie, removibile e itinerante, realizzata  partendo da una vecchia scarpa sportiva, quella del grande atleta olimpionico, apparentemente inutilizzabile, ma preziosa per l’ambiente.


Il nostro Team

Nicolas Meletiou

Nicolas Meletiou

Managing Director

nicolas.meletiou@eso.it
Corinne Rossi

Corinne Rossi

Head Administration

amministrazione@eso.it
Simonetta Galli

Simonetta Galli

Administration

amministrazione@eso.it
Cinzia Geri

Cinzia Geri

Sales and Backoffice

backoffice@eso.it
Cristina Toma

Cristina Toma

Sales

backoffice@eso.it
Greta Maroni

Greta Maroni

Sales

backoffice@eso.it
Rita Cerutti

Rita Cerutti

Front Office

frontoffice@eso.it
Ombretta Iotti

Ombretta Iotti

Front Office

frontoffice@eso.it
Giovanna Augliese

Giovanna Augliese

Front Office

frontoffice@eso.it
Emanuela Cleva

Emanuela Cleva

Logistics

logistica@eso.it
Laura Labate

Laura Labate

Logistics

logistica@eso.it
Salvatore Calamia

Salvatore Calamia

Logistics

logistica@eso.it
Vasile Ciobanu

Vasile Ciobanu

edp - alectronic data processing/Web-Service

edp@eso.it
Helga Loessl

Helga Loessl

Web-Service

edp@eso.it
Antonella Beggiato

Antonella Beggiato

Press Office

ufficiostampa@eso.it
Elisabetta Salvioni Meletiou

Elisabetta Salvioni Meletiou

Sabato 2 luglio 2011 alle 3.15 di mattina la ESO ha perso un elemento molto importante all’interno del suo team: Elisabetta Salvioni Meletiou. Una vita passata insieme al managing director Nicolas Meletiou e da poco sua moglie, Betty si è spenta a causa di un tumore contro cui lottava da anni.

La ESO la ricorda con affetto.