Eso Società Benefit Arl, società specializzata nella gestione rifiuti

I benefici della raccolta differenziata

15/06/2018

ESOisola

I rifiuti, oltre ad essere una fonte di inquinamento da ridurre, rappresentano una potenziale risorsa da utilizzare e valorizzare. Se correttamente riciclati possono generare un processo di economia circolarenell’ottica della sostenibilità ambientale.
La gestione dei rifiuti in generale rappresenta una sfida per la tutela dell’ambiente ed ESO ne è consapevole da sempre. L’idea di gestione dei rifiuti di ESO è di garantire alle aziende un servizio completo su tutto il territorio nazionale con propri mezzi e dipendenti diretti.
La raccolta differenziata pone le basi del riciclaggio: è bene quindi affidarsi a società competenti nello smaltimento dei rifiuti che sappiano come gestire ogni tipologia, compresi i rifiuti speciali, tossici e pericolosi.
Una strada che deve essere sempre più percorsa, oltre a quella del riciclo, è quella dell'upcycling, un processo di conversione che trasforma i rifiuti in nuove risorse, nuovi materiali, oggetti o sostanze del tutto differenti dai rifiuti d’origine e che possono essere utilizzati per nuovi scopi.
Grazie a tali processi è possibile ridurre le emissioni di gas a effetto serra, effettuare un impiego più efficiente delle materie prime e delle risorse intese come energia e acqua.

 

LA SOLUZIONE IDEALE PER DIFFERENZIARE E VALORIZZARE I RIFIUTI

Per facilitare la raccolta differenziata ESO propone ESOisola®, un sistema di raccolta differenziata dei rifiuti all’interno delle aziende: si organizza come una vera e propria isola ecologica, che risolve il problema della corretta differenziazione dei rifiuti innescando processi di riciclo. 
ESOisola® si compone con gli ESObox®, i contenitori in cartone riciclato di diversa tipologia in base al rifiuto da conferire: carta, pile, micro RAEE, plastica e lattine, filtri, cellulari, toner e cartucce, neon e lampadine, scarpe sportive esauste, copertoni e camere d’aria di bicicletta a fine vita. 
Come funziona? Con il configuratore disponibile sul sito www.esoisola.it, previa registrazione, puoi progettare la tua isola ecologia aziendale: il sistema ti permette in pochi semplici passaggi di verificare le tue esigenze in base agli spazi a disposizione, al numero di dipendenti e alle filiali. La scelta del servizio di presa programmata o presa express completano il processo di configurazione. 
Con il servizio ESOisola® la tua azienda può contenere i costi di smaltimento, grazie alla programmazione dei ritiri con un unico fornitore e ottemperare agli obblighi della vigente legislazione in materia ambientale che invita aziende ed enti a fare la raccolta differenziata, con l’obiettivo di arrivare al punto “rifiuti zero”.

 

 

CONSIGLI UTILI PER GETTARE CORRETTAMENTE I RIFIUTI: ALCUNI ESEMPI
Perché è importante separare correttamente i rifiuti? Perché tutto quello che viene differenziato correttamente può recuperare valore. Molti dei rifiuti che separi, infatti, vengono riciclati e diventano altro, limitando così, oltre all’impatto ambientale dei rifiuti, anche l’uso di materie prime.

PLASTICA E LATTINE

Cosa mettere: bottiglie, piatti e bicchieri in plastica, sacchetti, buste e pellicole in plastica o cellophane, flaconi per prodotti di pulizia e igiene personale, tubetti vuoti del dentifricio e per alimenti, vaschette in plastica o polistirolo per alimenti, pellicole imballaggio incluse quelle a bolle. Lattine e barattoli per alimenti; stagnola e vaschette di alluminio, vaschette per la cottura e la conservazione dei cibi

Cosa NON mettere: piatti e bicchieri in plastica sporchi, giocattoli, scarpe da ginnastica, ciabatte in plastica, tappetini, arredi e manufatti in plastica, dvd, cd, musicassette e videocassette, fotografie e pellicole fotografiche, penne, ombrelli, apparecchiature elettriche ed elettroniche, piatti e bicchieri in plastica dura, contenitori in plastica e/o metallo etichettati per materiali pericolosi*, bombolette spray*
* prodotti pericolosi, tossici, infiammabili o corrosivi 
                                                             
ATTENZIONE: svuota, sciacqua e/o pulisci, tutto il materiale non deve avere residui di cibo o prodotto contenuto. Schiaccia i contenitori.

 

CARTA CARTONE E TETRA PAK
Grazie alla raccolta differenziata di carta e cartone, 9 scatole su 10 vengono recuperate e riciclate

Cosa mettere:  scatole e scatoloni, confezioni in cartone e cartoncino per giocattoli e abbigliamento, scatole delle scarpe, sacchetti di carta, vaschette e scatole in cartoncino per alimenti, giornali, quaderni e riviste (senza parti adesive, metallo o plastica), cartoni per bevande (latte, succhi, sughi…), portauova, cartone della pizza senza residui di cibo.

Cosa NON mettere: Carta plastificata, chimica e oleata; involucri in cellophane, carta chimica dei fax o auto copiante, carta contaminata da alimenti e/o solventi, scontrini fiscali, carta da forno, biglietti plastificati per mezzi pubblici, fazzoletti di carta, cartoni della pizza con residui di cibo, tutto ciò che non è carta o cartone puliti.

ATTENZIONE: tutto il materiale deve essere pulito, altrimenti va buttato nel rifiuto secco. Riduci il volume e non inserire sacchetti di plastica.

 

ORGANICO
Separare correttamente e raccogliere l'umido permette di ottenere nuove risorse:
•    Biogas (combustibile rinnovabile)
•    Compost (fertilizzante organico per i terreni)
Da 2.7 kg di rifiuto organico si possono ottenere 270 lt di biogas o 1 kg di compost

Cosa mettere: scarti di cucina e avanzi di cibo eliminando i liquidi in eccesso, alimenti avariati senza confezioni, fondi di caffè, filtri di tè, fazzoletti e tovaglioli di carta usati, fiori, resti e foglie di piante di appartamento, cartone della pizza con residui di cibo.

Cosa NON mettere: liquidi, olio, carta per confezioni alimentari (carta oleata e plastificata), mozziconi di sigaretta, polvere o altri materiali di pulizia per la casa.

 

INDIFFERENZIATO
Un apposito contenitore in cartone riciclato permette la raccolta dei materiali non riciclabili (inorganici) prodotti durante la quotidianità negli ambienti lavorativi. Un completamento alla creazione di ESOisola, l’isola per la raccolta differenziata all’interno dell’azienda.

Cosa mettere: tutto quello che non può essere differenziato come, ad esempio, carta sporca, oleata e vetrata, piatti rotti e ceramica in genere, giocattoli in plastica non elettronici e senza pile, cd, dvd, musicassette e videocassette, filtri e sacchi aspirapolvere, pannolini, assorbenti, cerotti, rasoi usa e getta, mozziconi di sigaretta.

Cosa NON mettere: tutto quello che puoi differenziare oltre a pile, oli, medicinali, contenitori e materiali pericolosi (colle, vernici, solventi, insetticidi), lampade a basso consumo e lampade neon.

Un buon sistema di raccolta differenziata in azienda risolve il problema dello smaltimento dei rifiuti e contribuisce alla riduzione del loro impatto ambientale.
La destinazione del rifiuto è facilmente identificata dalla grafica di ogni ESObox che con immagini e scritte chiare e semplici aiuta l’utente nel conferimento.
La riduzione dei rifiuti e la creazione di energia dal loro riciclo è oggi una realtà concreta!

 


Per informazioni commerciali:

Numero verde 800 854481
www.esoisola.it

Torna all'elenco delle news

Eso contatti

  • Via Giuseppe Ungaretti 27
    | 20090 OPERA MI

  • T (+39)02.530.111 R.A.
    F (+39)02.530.11.209

  • info@eso.it

Numeri verdi

  • Assistenza tecnica
  • informazioni commerciali
  • Servizio prese

Dati fiscali

  • Società Benefit arl
    Capitale Sociale Euro 300.000,00

  • P.IVA IT 13288930152 - C.F. 13288930152
    R.E.A. 1636344

  • PEC info@pec.esoweb.it

Iscrizioni albo

  • Iscritto all'Albo Nazionale Gestori Ambientali
    Sezione Regione Lombardia - Iscrizione n° MI31797
    Iscritto all'Albo Nazionale per il Trasporto Conto Terzi
    Iscrizione n° MI-0884798-E.

Certificazioni

certificazione ido 9001 + 14001 certificazione 18001 + ohsas
certificazioni it