Eso Società Benefit Arl, società specializzata nella gestione rifiuti

Pagina 1 delle News di Eso Ambiente ed Ecologia per l'anno 2018

stand ECOMONDO
Un anno di Economia Circolare con ESO

Ripercorriamo gli eventi e i traguardi di ESO che, nel corso del 2018, hanno sigillato il suo impegno quotidiano sempre teso a innescare un processo rivolto all'economia circolare. GENNAIO ESO tra le 100 storie di imprese virtuose del primo Atlante Italiano dell'Economia CircolareEcodom, il principale Consorzio italiano per il recupero dei RAEE e CDCA, il primo Centro di Documentazione sui Conflitti Ambientali in Italia, hanno lanciato il primo Atlante Italiano dell’Economia Circolare: una piattaforma web geo-referenziata e interattiva, un archivio che censisce e racconta realtà ec...

Approfondisci la notizia
crisi end of waste
Nulla di fatto sulla crisi del recupero di rifiuti

Nel decreto-legge “semplificazioni” non è stata inserita nessuna disposizione per superare la crisi dell’end of waste. Le associazioni del settore del recupero chiedono al ministro dell’Ambiente un tempestivo interventodi Paolo Pipere, consulente giuridico ambientale Aspettative deluse. Nel cosiddetto decreto-legge semplificazioni non v’è traccia dell’attesa misura per sbloccare il settore del recupero dei rifiuti. Dopo la sentenza del Consiglio di Stato, utilizzata impropriamente per negare agli enti locali che rilasciano le autorizzazioni degli impianti la possibilità di definire s...

Approfondisci la notizia
greta thunberg cop24 climate world leaders 2
Un'adolescente ai negoziatori sul clima: non siete abbastanza maturi

Greta Thunberg, una studentessa svedese di 15 anni, ha recentemente catturato l'attenzione del mondo intero per aver messo in imbarazzo i negoziatori sui cambiamenti climatici al vertice delle Nazioni Unite sul clima in Polonia "Non siete abbastanza maturi per dire come stanno realmente le cose", ha detto al vertice COP24, che si è concluso il 15 dicembre scorso dopo due intense settimane di negoziati. "Lasciate un fardello a noi bambini. Essere popolare non mi interessa, mi interessano il Pianeta e la giustizia climatica". I colloqui sul clima hanno portato quasi 200 nazioni...

Approfondisci la notizia
Climate change
Climate change: il nostro futuro sulla Terra potrebbe essere il nostro passato

In uno studio pubblicato lunedì 10 dicembre 2018 negli Atti dell'Accademia Nazionale delle Scienze, i ricercatori mostrano che gli esseri umani stanno invertendo una tendenza al raffreddamento a lungo termine che risale ad almeno 50 milioni di anni fa. E ci sono voluti solo due secoli Entro il 2030, il clima terrestre dovrebbe assomigliare a quello del Pliocene medio, risalente a più di 3 milioni di anni nel tempo geologico. Senza una riduzione delle nostre emissioni di gas serra, il nostro clima entro il 2150 potrebbe essere paragonato all'Eocene caldo e per lo più privo di ghiacci...

Approfondisci la notizia
stop sistri
SISTRI: un arrivederci, non un addio

Eliminato un sistema per la tracciabilità dei rifiuti se ne farà un altro. Il ministro dell’ambiente, sul sito istituzionale, definisce il SISTRI: “Uno spreco durato 9 anni e costato più di 141 milioni”. Per evitare un altro fiasco è però indispensabile cambiare sia il metodo, prevedendo un’articolata consultazione dei soggetti coinvolti e una preventiva sperimentazione, sia il contenuto: un sistema capace di impiegare le soluzioni tecnologiche d’uso quotidiano per tracciare non i veicoli ma i singoli lotti di rifiuti trasportati di Paolo Pipere, consulente giuridico ambientaleIl ...

Approfondisci la notizia
apparecchiature elettriche elettroniche
Direttive per l’economia circolare. Che cosa cambia per i produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche?

Rafforzamento del principio della responsabilità estesa del produttore del bene, non solo per le apparecchiature elettroniche, miglioramento delle modalità di raccolta dei dati e finanziamento anche delle attività finalizzate alla prevenzione della formazione dei rifiuti. Queste le principali novità per le imprese Di Paolo Pipere, consulente giuridico ambientale, docente di Diritto dell’Ambiente Le nuove Direttive europee del "pacchetto per l’economia circolare" in vigore da qualche mese dopo un lungo percorso di definizione delle norme, apportano modifiche anche alla Direttiva 2...

Approfondisci la notizia
Business leaders need to step up in the fight to save our planet
I dirigenti aziendali devono intensificare la lotta per salvare il nostro pianeta

In una recente intervista in occasione del suo 70° compleanno, il Principe Carlo non è andato per il sottile quando ci ha incoraggiato tutti a "smetterla di scherzare con il pianeta" Il 22 novembre, al Waste to Wealth Summit, organizzato dal Business in the Community - The Prince's Responsible Business Network, il Principe Carlo ha chiamato all'azione i dirigenti aziendali chiedendo loro di utilizzare le risorse e le competenze collettive per raddoppiare la produttività del Regno Unito entro il 2030, esortandoli a pensare in modo creativo a come riutilizzare i prodotti di scarto, ridu...

Approfondisci la notizia
sistri.jpg.middle
SISTRI: sì, no, forse…

Tra 45 giorni il sistema per il controllo della tracciabilità dei rifiuti diventerà pienamente operativo. Oppure no. Anche quest’anno, come da tradizione, annunci, voci di corridoio e nessuna norma pubblicata in Gazzetta ufficiale. Nel frattempo avanza, lentamente, il processo di digitalizzazione di registri e formulariDi Paolo Pipere, consulente giuridico ambientale Il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, ha dichiarato, un paio di mesi fa, che da giugno dell’anno prossimo ci sarà un nuovo SISTRI: non più chiavette USB per l’accesso al sistema, eliminazione delle blackbox sui ve...

Approfondisci la notizia
premio sviluppo sostenibile
Premio Sviluppo Sostenibile: ESO selezionata tra le migliori 10 Imprese in Italia, nel settore Rifiuti e Risorse

Xª edizione del Premio Sviluppo SostenibileSul podio le aziende top del “Green made in Italy”Al Premio è stata conferita la Medaglia del Presidente della Repubblica ESO Società Benefit arl, con i progetti esosport bike e run, è stata selezionata tra le migliori 10 Imprese del settore Rifiuti e RisorseLa targa di riconoscimento è stata consegnata giovedì 8 novembre a ECOMONDO Cresce il numero delle imprese nazionali che hanno fatto del fattore ambiente una delle leve essenziali per essere competitive e che ormai si avviano a diventare quasi la metà di tutte le imprese italiane. A tre ...

Approfondisci la notizia
buco ozono chiude
Le Nazioni Unite confermano: il buco dell’ozono si sta chiudendo

Lo strato di ozono protettivo della Terra sta finalmente risanando i danni causati da spray aerosol e refrigeranti. A confermarlo è un rapporto intitolato Scientific Assessment of Ozone Depletion, pubblicato il 5 novembre dall’Organizzazione meteorologica mondiale (Omm) e dal Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente (Pnue), assieme a Noaa, Nasa e Commissione europea. Lo strato di ozono iniziò ad assottigliarsi alla fine degli anni ’70. La scienza lanciò l'allarme e le sostanze chimiche responsabili della riduzione dello strato di ozono sono state negli anni gradualmente eliminat...

Approfondisci la notizia
1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8

Eso contatti

  • Via Giuseppe Ungaretti 27
    | 20090 OPERA MI

  • T (+39)02.530.111 R.A.
    F (+39)02.530.11.209

  • info@eso.it

Numeri verdi

  • Assistenza tecnica
  • informazioni commerciali
  • Servizio prese

Dati fiscali

  • Società Benefit arl
    Capitale Sociale Euro 300.000,00

  • P.IVA IT 13288930152 - C.F. 13288930152
    R.E.A. 1636344

  • PEC info@pec.esoweb.it

Iscrizioni albo

  • Iscritto all'Albo Nazionale Gestori Ambientali
    Sezione Regione Lombardia - Iscrizione n° MI31797
    Iscritto all'Albo Nazionale per il Trasporto Conto Terzi
    Iscrizione n° MI-0884798-E.

Certificazioni

certificazione ido 9001 + 14001 certificazione 18001 + ohsas
certificazioni it