Eso Società Benefit Arl, società specializzata nella gestione rifiuti

Pagina 1 delle News di Eso Ambiente ed Ecologia per l'anno 2018

apparecchiature elettriche elettroniche
Direttive per l’economia circolare. Che cosa cambia per i produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche?

Rafforzamento del principio della responsabilità estesa del produttore del bene, non solo per le apparecchiature elettroniche, miglioramento delle modalità di raccolta dei dati e finanziamento anche delle attività finalizzate alla prevenzione della formazione dei rifiuti. Queste le principali novità per le imprese Di Paolo Pipere, consulente giuridico ambientale, docente di Diritto dell’Ambiente Le nuove Direttive europee del "pacchetto per l’economia circolare" in vigore da qualche mese dopo un lungo percorso di definizione delle norme, apportano modifiche anche alla Direttiva 2...

Approfondisci la notizia
Business leaders need to step up in the fight to save our planet
I dirigenti aziendali devono intensificare la lotta per salvare il nostro pianeta

In una recente intervista in occasione del suo 70° compleanno, il Principe Carlo non è andato per il sottile quando ci ha incoraggiato tutti a "smetterla di scherzare con il pianeta" Il 22 novembre, al Waste to Wealth Summit, organizzato dal Business in the Community - The Prince's Responsible Business Network, il Principe Carlo ha chiamato all'azione i dirigenti aziendali chiedendo loro di utilizzare le risorse e le competenze collettive per raddoppiare la produttività del Regno Unito entro il 2030, esortandoli a pensare in modo creativo a come riutilizzare i prodotti di scarto, ridu...

Approfondisci la notizia
sistri.jpg.middle
SISTRI: sì, no, forse…

Tra 45 giorni il sistema per il controllo della tracciabilità dei rifiuti diventerà pienamente operativo. Oppure no. Anche quest’anno, come da tradizione, annunci, voci di corridoio e nessuna norma pubblicata in Gazzetta ufficiale. Nel frattempo avanza, lentamente, il processo di digitalizzazione di registri e formulariDi Paolo Pipere, consulente giuridico ambientale Il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, ha dichiarato, un paio di mesi fa, che da giugno dell’anno prossimo ci sarà un nuovo SISTRI: non più chiavette USB per l’accesso al sistema, eliminazione delle blackbox sui ve...

Approfondisci la notizia
premio sviluppo sostenibile
Premio Sviluppo Sostenibile: ESO selezionata tra le migliori 10 Imprese in Italia, nel settore Rifiuti e Risorse

Xª edizione del Premio Sviluppo SostenibileSul podio le aziende top del “Green made in Italy”Al Premio è stata conferita la Medaglia del Presidente della Repubblica ESO Società Benefit arl, con i progetti esosport bike e run, è stata selezionata tra le migliori 10 Imprese del settore Rifiuti e RisorseLa targa di riconoscimento è stata consegnata giovedì 8 novembre a ECOMONDO Cresce il numero delle imprese nazionali che hanno fatto del fattore ambiente una delle leve essenziali per essere competitive e che ormai si avviano a diventare quasi la metà di tutte le imprese italiane. A tre ...

Approfondisci la notizia
buco ozono chiude
Le Nazioni Unite confermano: il buco dell’ozono si sta chiudendo

Lo strato di ozono protettivo della Terra sta finalmente risanando i danni causati da spray aerosol e refrigeranti. A confermarlo è un rapporto intitolato Scientific Assessment of Ozone Depletion, pubblicato il 5 novembre dall’Organizzazione meteorologica mondiale (Omm) e dal Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente (Pnue), assieme a Noaa, Nasa e Commissione europea. Lo strato di ozono iniziò ad assottigliarsi alla fine degli anni ’70. La scienza lanciò l'allarme e le sostanze chimiche responsabili della riduzione dello strato di ozono sono state negli anni gradualmente eliminat...

Approfondisci la notizia
cambiamenti climatici
Cambiamenti climatici: cinque modi economici per rimuovere la CO2 dall'atmosfera

Recenti valutazioni scientifiche sui cambiamenti climatici hanno suggerito che la sola riduzione delle emissioni di anidride carbonica non sarà sufficiente a impedire che le temperature globali raggiungano temperature superiori a 1,5 o 2° C Il gruppo intergovernativo di esperti sul cambiamento climatico ha affermato che l'estrazione di CO2 dall'aria sarà necessaria se vogliamo piegare la curva di aumento della temperatura entro la fine di questo secolo. Quest'dea è, però, controversa ed è vista come una distrazione dalla reale e pressante urgenza di limitazione delle emissioni di CO...

Approfondisci la notizia
codice cer
Attribuzione del codice al rifiuto. Un’operazione decisiva per la corretta gestione del rifiuto

Organizzazione del deposito temporaneo, scelta dei fornitori, adempimenti documentali per la tracciabilità. Un’attività apparentemente banale è il fondamento sul quale si basa la gestione dei rifiuti prodotti dalle imprese. di Paolo Pipere, Consulente giuridico ambientale I codici identificativi del rifiuto, tradizionalmente indicati come codici CER (Catalogo Europeo dei Rifiuti) e più recentemente denominati EER (Elenco Europeo dei Rifiuti), sono stati concepiti fondamentalmente per uniformare le statistiche sui rifiuti a livello europeo.Il tentativo è stato quello di associa...

Approfondisci la notizia
climate change 2254711 640
Riscaldamento globale: tutti i rischi del mezzo grado in più

Nel corso del XIX secolo, la temperatura media globale è aumentata di circa 1°C (1,8 gradi Fahrenheit). Ora, un nuovo importante rapporto delle Nazioni Unite ha esaminato le conseguenze di un salto delle temperature a 1,5 o 2°C Mezzo grado potrebbe non sembrare molto ma in realtà, come dettagliato nel rapporto, potrebbe esporre decine di milioni di persone in tutto il mondo a ondate di calore potenzialmente letali, carenza d'acqua e inondazioni costiere. Mezzo grado può significare la differenza tra un mondo con e un mondo senza barriere coralline e ghiaccio marino durante le estati ...

Approfondisci la notizia
electrician 1080554 640
Trasporto dei rifiuti da manutenzione: indispensabili veicoli autorizzati e formulari

Lo ricorda il Ministero dell’Ambiente, rispondendo a un quesito. Il riferimento interpretativo è costituito da una sentenza della Corte di Cassazione, che molti si ostinano a trascurare di Paolo Pipere, Consulente giuridico ambientaleI rifiuti prodotti dai manutentori nel corso dei loro interventi presso i clienti sono a tutti gli effetti rifiuti fin dal momento in cui vengono generati, nonostante la finzione giuridica - introdotta dall’articolo 266, comma 4, del D.Lgs. 152/2006 - secondo la quale: “I rifiuti provenienti da attività di manutenzione o assistenza sanitaria si consid...

Approfondisci la notizia

Il 20 settembre si è tenuta presso l'Auditorium Robert Bosch a Milano la cerimonia di premiazione della nona edizione del Good Energy Award, il premio organizzato e promosso a livello nazionale da Bernoni Grant Thornton rivolto alle aziende che hanno avuto il coraggio di investire in un mercato innovativo in modo responsabile verso l’ambiente, l’economia e il territorio. Il premio mira a riconoscere i progetti innovativi tesi alla salvaguardia dell’ambiente, al valore per gli stakeholders, unitamente al miglioramento delle performance economico-finanziarie delle aziende. ESO® ha partec...

Approfondisci la notizia
1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7

Eso contatti

  • Via Giuseppe Ungaretti 27
    | 20090 OPERA MI

  • T (+39)02.530.111 R.A.
    F (+39)02.530.11.209

  • info@eso.it

Numeri verdi

  • Assistenza tecnica
  • informazioni commerciali
  • Servizio prese

Dati fiscali

  • Società Benefit arl
    Capitale Sociale Euro 300.000,00

  • P.IVA IT 13288930152 - C.F. 13288930152
    R.E.A. 1636344

  • PEC info@pec.esoweb.it

Iscrizioni albo

  • Iscritto all'Albo Nazionale Gestori Ambientali
    Sezione Regione Lombardia - Iscrizione n° MI31797
    Iscritto all'Albo Nazionale per il Trasporto Conto Terzi
    Iscrizione n° MI-0884798-E.

Certificazioni

certificazione ido 9001 + 14001 certificazione 18001 + ohsas
certificazioni it