Eso Società Benefit Arl, società specializzata nella gestione rifiuti

Pagina 5 delle news di Eso Arl anno 2018

rifiuti apparecchiature elettriche
Cartucce per stampanti e rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche

I consumabili esausti devono essere gestiti come rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche? Che cosa cambierà con il passaggio all’ambito di applicazione aperto della direttiva?Di Paolo Pipere, consulente giuridico ambientale, docente di diritto dell’ambienteSi sta per concludere il periodo transitorio di applicazione delle norme sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche. Dal 15 agosto, infatti, la direttiva sui rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (2012/19/UE) e la norma nazionale di recepimento, il D.Lgs. 49/2014, disciplineranno la gest...

Approfondisci la notizia
transazione green economy meeting di primavera
Nella green economy la via per riappropriarsi del futuro

Nella green economy la via per riappropriarsi del futuroPresentato nel corso dell’annuale Meeting di Primavera il libro di Edo Ronchi “La transizione alla green economy”Nella società contemporanea i fattori economici svolgono un ruolo decisivo, determinando la sostenibilità o l’insostenibilità dello sviluppo. Nella storia dell’uomo le teorie economiche sono state sempre legate al contesto sociale, così oggi, in una società in cui le risorse diventano sempre più scarse, il cambiamento climatico causa sempre maggiori danni economici e disagi sociali, il consumo inarrestabile di suolo me...

Approfondisci la notizia
secretpaper documenti riservati web
Il GDPR entra in vigore il 25 Maggio 2018 in tutti i paesi membri dell’Unione Europea

Il GDPR (General Data Protection Regulation - Regolamento UE 2016/679) che entra in vigore il 25 Maggio 2018 in tutti i paesi membri dell’Unione Europea, insieme all’attuale D.lgs. 196/2003, impone obblighi stringenti sul trattamento e la gestione dei dati dei Cittadini Europei e richiede una distruzione sicura dei documenti che contengono informazioni riservate e cambia il concetto di conformità: Non si è sicuri se si è conformi, ma si è CONFORMI se si è SICURI. Spetta al titolare (e al responsabile dei dati) determinare quale sia il corretto livello di sicurezza da adottare per esse...

Approfondisci la notizia
shutterstock 190519994(1)
Classificazione dei rifiuti. Le linee guida ufficiali della Commissione Europea

Il tema della classificazione, dell’attribuzione del codice identificativo e delle caratteristiche di pericolo ai rifiuti è da molti anni reso incerto dall’assenza di indicazioni interpretative uniformi.La Commissione Europea ha elaborato una serie di orientamenti tecnici utili per le imprese e gli operatori del settore.di Paolo Pipere, esperto di Diritto dell’Ambiente e consulente ambientaleCon la “Comunicazione della Commissione — Orientamenti tecnici sulla classificazione dei rifiuti (2018/C 124/01)” l’istituzione europea intende fornire chiarimenti e indicazioni alle autorità nazio...

Approfondisci la notizia
shutterstock 377782537
Il Parlamento europeo vota il pacchetto sull'economia circolare

Il Parlamento europeo ha dato il via libera al pacchetto sull'economia circolare dell'UE dopo aver approvato formalmente obiettivi di riciclo più elevati e nuove misure per ridurre i rifiuti in tutta Europa. Un'economia circolare implica ridurre al minimo i rifiuti e riutilizzare, riparare, ristrutturare e riciclare materiali e prodotti già esistenti. L'UE spera che il passaggio a un'economia più circolare riduca l’impatto sull'ambiente, migliori l'approvvigionamento di materie prime, aumenti la competitività, l'innovazione e la crescita e crei posti di lavoro. Gli Stati me...

Approfondisci la notizia
Siamo sulla buona strada per creare un mondo sostenibile entro il 2050?

Cinque anni fa, nel suo libro The World We Made Jonathon Porritt immaginava un mondo sostenibile entro il 2050. In questa intervista, Porritt passa in rassegna i progressi fatti fino a questo momento, afferma che l'Europa si è sbagliata sull’olio di palma e critica la scelta delle banche di finanziare il carbone. Sono passati cinque anni da quando Jonathon Porritt, co-fondatore e direttore del Forum for the Future, ha predetto che il mondo sarebbe stato sano, prospero e sostenibile entro il 2050, se l'umanità avesse fatto le scelte giuste.Nel suo libro The World We Made, Porritt ha descri...

Approfondisci la notizia
MUD 2018
MUD, la scadenza del 30 aprile 2018 si avvicina

MUD, la scadenza del 30 aprile 2018 si avvicina: hai bisogno di assistenza e consulenza per la compilazione del Modello Unico di Dichiarazione Ambientale (MUD)? ESOmud garantisce un servizio completo, dalla compilazione del modello unico all'invio alla Camera di Commercio competente. Contatta il numero verde 800-854481 per conoscere le modalità di adesione. Scopri di più sul servizio ESOweb per l'espletamento delle procedure burocratiche legate alla gestione dei rifiuti. Quest’anno la comunicazione annuale al catasto dei rifiuti, da presentare entro il 30 aprile, dovrà essere reali...

Approfondisci la notizia
ESO partecipa all’evento Keep Clean and Ride con i progetti esosport run e bike

Sport e ambiente insieme per sensibilizzare sul tema dei rifiuti abbandonati dal 12 al 19 aprile 2018 ESO Società Benefit annuncia la partecipazione alla 4° edizione dell’iniziativa sportiva “Keep Clean and Ride”, nata per sensibilizzare sulla tematica del contrasto al littering, con i progetti esosport bike e run, dedicati alla raccolta e al riciclo di scarpe sportive, camere d’aria e copertoni esausti.Il Ministero dell’Ambiente e il Comitato promotore nazionale della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, con il coordinamento di AICA, organizzano la manifestazione quale evento cent...

Approfondisci la notizia
popolazioni indigene salvano il pianeta
Come i più poveri tra i poveri favoriscono la sostenibilità

Le popolazioni indigene sono tra le più povere, ma hanno la fortuna di essere amministratrici delle ultime foreste del mondo e, secondo un rapporto, mitigano gli impatti dei cambiamenti climatici. Come possiamo proteggerle?Nel distretto di Lamjung, capitale nepalese di Kathmandu, una comunità indigena di 4.000 persone sta pazientemente iscrivendo il nome di ogni albero, pianta, erba e fiore in un libro dei record per monitorare la crescita e il declino di queste specie. Queste piante forniscono le materie prime necessarie per l’utilizzo nella medicina erboristica, nella tessitura tr...

Approfondisci la notizia
shutterstock 351376916
Corretti gli errori di traduzione dell’elenco europeo dei rifiuti

Rettificata la Decisione 2014/955/UE che ha modificato l’elenco dei rifiutidi Paolo Pipere, esperto di Diritto dell’Ambiente e consulente ambientaleÈ finalmente giunta la conferma ufficiale che, come si era all’epoca segnalato, la traduzione italiana della più recente versione della “List of Waste” presentava una lista di errori, imprecisioni e termini assolutamente impropri.Sulla Gazzetta ufficiale dell’Unione Europea del 6 aprile 2018, infatti, è stata pubblicata la rettifica della traduzione italiana della decisione 2014/955/UE.Le voci dell’elenco europeo dei rifiuti che è stato ne...

Approfondisci la notizia
1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8

Eso contatti

  • Via Giuseppe Ungaretti 27
    | 20090 OPERA MI

  • T (+39)02.530.111 R.A.
    F (+39)02.530.11.209

  • info@eso.it

Numeri verdi

  • Assistenza tecnica
  • informazioni commerciali
  • Servizio prese

Dati fiscali

  • Società Benefit arl
    Capitale Sociale Euro 300.000,00

  • P.IVA IT 13288930152 - C.F. 13288930152
    R.E.A. 1636344

  • PEC info@pec.esoweb.it

Iscrizioni albo

  • Iscritto all'Albo Nazionale Gestori Ambientali
    Sezione Regione Lombardia - Iscrizione n° MI31797
    Iscritto all'Albo Nazionale per il Trasporto Conto Terzi
    Iscrizione n° MI-0884798-E.

Certificazioni

certificazione ido 9001 + 14001 certificazione 18001 + ohsas
certificazioni it