Eso Società Benefit Arl, società specializzata nella gestione rifiuti

Esosport

Passione per lo sport, competenza nel mondo dei rifiuti, tutela dell’ambiente e ciclo del riciclo: questi sono i pilastri sui quali è stato ideato il progetto esosport.

Da un’idea di Nicolas Meletiou, Managing Director di ESO, nonché runner appassionato, e dagli amici Marco Marchei e Fulvio Massini, esosport è nato per soddisfare una precisa domanda: che cosa si può fare con un paio di vecchie scarpe sportive ormai consumate e non più utilizzabili?

Il problema del corretto smaltimento delle scarpe a fine vita è stata la molla per pensare, ideare e realizzare un progetto ecosostenibile che contribuisce concretamente all’Economia Circolare.

Così è nato esosport run, il primo e unico progetto di raccolta e riciclo di scarpe sportive esauste in Italia e in Europa.

Ridurre al minimo l’accumulo dei rifiuti in discarica e innescare nelle persone la convinzione che è possibile, non solo riciclare, ma anche ottenere dal ciclo del riciclo materia prima seconda, utilizzabile per nuove iniziative sul territorio, è l’obiettivo del progetto.

La raccolta delle scarpe e la successiva lavorazione hanno come fine ultimo, grazie ad un processo di separazione della suola dalla tomaia, la generazione di materia prima seconda, che ESO Società Benefit, attraverso l’Associazione GOGREEN – onlus, dona gratuitamente alle amministrazioni pubbliche per la realizzazione di due progetti: “Il Giardino di Betty”, un parco giochi per bambini dedicato a Elisabetta Salvioni Meletiou, e “La Pista di Pietro”, una pista di atletica di 60 mt in ricordo del grande atleta Pietro Mennea.

 

Costruisci la tua strada”, così recita il pay-off esosport e che ben rappresenta il filo conduttore del progetto, una strada che si costruisce passo dopo passo da ognuno di noi con semplici gesti.

È nel 2017 che esosport si arricchisce e amplia con l’introduzione di esosport bike, un’iniziativa che si rivolge ai negozianti di biciclette, ai Comuni e ai bike sharing: grazie a questo nuovo servizio di raccolta, trasporto e smaltimento su tutto il territorio nazionale, camere d’aria e copertoni esausti potranno essere avviati al recupero attraverso un processo di lavorazione destinato a generare materia prima seconda.

 

Nel 2018 esosport cresce ancora ed entra nel mondo del tennis con il progetto esosport balls pensato per la raccolta e il riciclo di palline.

Con il progetto esosport, sia esso run, bike e balls, è possibile contribuire concretamente al “Ciclo del Riciclo” e a creare una nuova dimensione ecosostenibile dello sport.

 

Eso contatti

  • Via Giuseppe Ungaretti 27
    | 20090 OPERA MI

  • T (+39)02.530.111 R.A.
    F (+39)02.530.11.209

  • info@eso.it

Numeri verdi

  • Assistenza tecnica
  • informazioni commerciali
  • Servizio prese

Dati fiscali

  • Società Benefit arl
    Capitale Sociale Euro 300.000,00

  • P.IVA IT 13288930152 - C.F. 13288930152
    R.E.A. 1636344

  • PEC info@pec.esoweb.it

Iscrizioni albo

  • Iscritto all'Albo Nazionale Gestori Ambientali
    Sezione Regione Lombardia - Iscrizione n° MI31797
    Iscritto all'Albo Nazionale per il Trasporto Conto Terzi
    Iscrizione n° MI-0884798-E.

Certificazioni

certificazione ido 9001 + 14001 certificazione 18001 + ohsas
certificazioni it